Milan, Bonaventura: “Gattuso ci ha dato tanto. La squadra può migliorare”

MILAN, ITALY - OCTOBER 30: Giacomo Bonaventura of AC Milan celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between AC Milan and Pescara Calcio at Stadio Giuseppe Meazza on October 30, 2016 in Milan, Italy. (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Il centrocampista del Milan, Jack Bonaventura, ha parlato ai microfoni di MTV al termine della gara contro il Chievo Verona, nella quale ha segnato il terzo gol dei rossoneri.

Ecco le sue parole, riportate da milannews: “Gattuso è l’allenatore con cui segno di più. Da quando è arrivato mi ha dato e ci ha dato tanto. Andiamo avanti così che stiamo crescendo. Il gol non è la mia priorità, il mister mi chiede di fare una prestazione completa in tutte le fasi e poi io sono fortunato che i miei compagni mi mettono nelle condizioni di segnare. Mi trovo bene”.

La sosta in vista derby: “Arrivare con una vittoria è positivo per noi, ci dà convinzione che il lavoro che facciamo è quello giusto. Ora stacchiamo un po’ la testa in Nazionale e può farci bene, dà entusiasmo che poi riportiamo nel club”.

La ricerca del gol: “Cerco di sfruttare ogni occasione. Nel primo tempo ho sbagliato il gol nell’area piccola perché mi è rimbalzata davanti all’ultimo. Come a Cagliari. Devo studiarmela bene perché non la posso più sbagliare una palla così. Poi, dopo, ho fatto quello più difficile (ride, ndr). Ma, in generale, per le occasioni che ho potrei fare qualche gol in più”.

Il Milan migliore in cui sei mai stato? “Le condizioni generali sono migliorate, con giocatori di qualità. Il livello della rosa è aumentato parecchio, questo fa sì che le prestazioni dei singoli salgano. La squadra, nell’ultimo anno e mezzo, sta facendo benissimo ma ha ancora ampi margini di miglioramento”.

Zero gol subiti nel derby: “Speriamo… Oggi abbiamo subito un gran gol, Pellissier ha fatto un grandissimo tiro e poi non abbiamo concesso praticamente nulla. Lavoriamo però con i concetti giusti, miglioreremo anche in questo”.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.