Milan, Biglia: “Sono deluso, ma c’è voglia di riscatto. Champions obiettivo primario”

Prosegue in casa Milan la preparazione in vista della nuova stagione. Mister Gattuso ha ritrovato anche Lucas Biglia, al rientro dalle vacanze dopo l’esperienza sostanzialmente negativa al Mondiale con la maglia dell’Argentina. Il giocatore ha parlato ai microfoni di Milan TV, soffermandosi sulle proprie aspettative nei confronti di questa nuova annata:

“Come detto già prima di andare via, – riporta il sito di Sky Sport – sono io il primo a essere deluso per non essere stato all’altezza della squadra e degli obiettivi che avevamo. Adesso abbiamo la rivincita, speriamo di raggiungere i traguardi prefissati. La qualità c’è, speriamo di metterla a disposizione dell’allenatore, che adesso ha certamente il tempo che voleva per lavorare. Ho voglia di dimenticare quello che è successo l’anno scorso e di dare un contributo a questo grandissimo club”.

Sulle condizioni fisiche: “Durante le vacanze ho avuto il tempo di rimettermi a posto fisicamente lasciandomi alle spalle tutti gli acciacchi dell’ultima parte della scorsa stagione, adesso non sono al 100% ma sono pronto per cominciare nel migliore dei modi questa nuova annata. Spero di mettermi a disposizione prima possibile e in una settimana di essere in buone condizioni fisiche, così da trovarmi in gruppo al ritorno dei ragazzi dagli Stati Uniti”.

Sull’obiettivo Champions: “L’obiettivo primario è la Champions League, ma quando giochi in una squadra come il Milan devi puntare sempre a qualcosa in più, e quel qualcosa in più è il campionato. Non è facile, visto anche come si stanno rinforzando le rivali, ma ci proveremo certamente. Siamo il Milan è abbiamo l’obbligo di non porci dei limiti”.