L’opinionista Beppe Bergomi è intervenuto ai microfoni di Sky Sport per commentare la questione Donnarumma: “Sapevo che avremmo toccato l’argomento e sono tornato indietro a quando avevo 18 anni, dopo il Mondiale, sono andato da Mazzola con mia mamma e mio fratello e mi disse ‘ti diamo 24 milioni lordi’, mia mamma rispose ‘no ma sono troppi”.

“In questo momento bisogna tornare indietro, questa storia la conosco bene. E’ stato scoperto dal mio procuratore a 10 anni e se ne è accorto subito che era un talento incredibile. Aveva fatto tutto con l’Inter, poi il giorno dopo aveva firmato per il Milan”.

L’ex difensore, che ha vestito la maglia dell’Inter tra il 1979 ed il 1999, ha concluso: “I rossoneri l’hanno consegnato a Raiola e da lì è nata tutta la trafila. Adesso è difficile giudicare, però, questo epilogo non mi sorprende”. A riportarlo è PassioneInter.

CONDIVIDI
Classe '97, studente di Economia. Amante del calcio e delle sue sfaccettature a tutto tondo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008