Dopo un’intera estate passata a sperimentare più moduli Vincenzo Montella sembrerebbe aver trovato il giusto sistema di gioco da adottare per il suo Milan.

I rossoneri dopo un anno di 4-3-3 sono infatti passati in modo (quasi) definitivo al 3-5-2 e anche contro la Sampdoria il Milan scenderà in campo con questo schieramento. Uno schieramento che però prevede l’esclusione dai titolari di uno tra Kalinic e Andrè Silva, vista l’importanza di Suso nel gioco rossonero. Tatticamente lo spagnolo agirà da seconda punta alle spalle di Kalinic (in netto vantaggio sul portoghese) mentre Montella si aspetta un’altra prestazione convincente magari arricchita con una rete.

“L’anno scorso da esterno ha giocato benissimo ma per una squadra che vuole andare in Champions deve segnare di più. Spostandosi in mezzo potrà vedere la porta più facilmente”, ha spiegato l’allenatore rossonero.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008