Dopo la partenza col botto a inizio stagione e la conferma delle sue doti nelle successive partite, il talento portoghese Andrè Silva potrebbe restare in Spagna ancora a lungo.

Il giovane centravanti, di proprietà del Milan, ma in prestito oneroso al Siviglia, ha lasciato il segno nel cuore di dirigenti e tifosi andalusi: 9 gol in 21 partite, oltre a due assist tra Liga ed Europa League, quasi sempre titolare e decisivo nel passaggio del turno in Copa Del Rey.

Indi per cui la dirigenza spagnola starebbe valutando di trattenere l’assistito di Jorge Mendes pagando il riscatto di 38 milioni chiesto dal Milan: i rossoneri hanno già incassato i 4 milioni per il prestito annuale e, in caso di riscatto da parte degli andalusi, farebbero plusvalenza dopo appena due anni dal suo acquisto.

CONDIVIDI
Guardo e studio il calcio da 20 anni con gli occhi di un bambino che vede Ronaldinho in azione per la prima volta.