Dopo il closing del 13 aprile scorso, la nuova presidenza del Milan si è buttata a capofitto nella missione di migliorare sia la rosa che la società rossonera, con un rendimento abbastanza positivo finora, dato che alla corte di Vincenzo Montella sono arrivati ben 11 nuovi giocatori.

Interpellato dal Corriere della Sera al riguardo, Demetrio Albertini, ex centrocampista milanista, ha detto la sua sulla nuova dirigenza dei meneghini:

“È prematuro dare giudizi in merito: il tempo dirà. Non sono né ottimista né pessimista. Per ora, da tifoso, sono contento. Ritornare? Nessuno mi ha mai chiamato, anche se di voci ce ne sono state tante. Il problema, insomma, non si è nemmeno posto”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.