Il futuro di Gabriel Paletta è stato al centro delle diverse trattative di mercato del Milan: il difensore, ormai non più protagonista del progetto rossonero, è stato vicino al trasferimento alla Lazio.

Nel corso di una lunga intervista rilasciata a Tuttomercatoweb, il procuratore Martin Guastadisegno ha voluto commentare la situazione dell’ex Parma.

Qual è lo stato d’animo di Paletta dopo la chiusura del calciomercato?
“Lui è un gladiatore. Ha una testa diversa da tutti gli altri e io lo ammiro per questo. Anche durante le trattative ha sempre mostrato grande professionalità pensando solo al campo”.

Come mai è naufragata la trattativa con la Lazio?
“I biancocelesti hanno presentato un’offerta importante, ma non esaudiva del tutto le nostre richieste. Massimo rispetto per Tare, che s’è comportato benissimo, ma non si è giunto a una sintesi. Tra tutte le squadre italiane che mi hanno contattato quella biancoceleste è stata la più vicina alla sua acquisizione”.

E adesso con che ruolo resta in questo Milan?
“Montella è felice della sua permanenza, perché può giocare in tutti i ruoli in una difesa a tre e in entrambe le posizioni centrali in una retroguardia a quattro. Gabriel è rimasto perché è sicuro di potersi ancora giocare le sue carte in rossonero e io credo in lui”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008