IMGMai capitato di essere annoiati da qualcosa, come se qualsiasi cosa voi facciate non abbia una valenza, una consistenza propria? Oppure di essere accusati di scarsa concretezza? Bene, è questa l’accusa che voglio muovere al nostro campionato. Siamo a Maggio e il campionato ha già sancito i suoi verdetti alla faccia della matematica. La Juventus ha vinto il suo sesto campionato, nonostante i pochi scaramantici, visto che anche quando rallenta sul campo, allunga in classifica sui diretti avversari, i giallorossi, che anziché accelerare e andare a prendere la Juve, rallentano a loro volta, anzi si fermano proprio, complice anche una Lazio troppo in forma in questo periodo. Trae vantaggio da tutto ciò anche il Napoli che ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo contro un’Inter, che ormai si è arresa.

Parlando dei milanesi apriamo il capitolo Europa League, competizione che sembra far gola solo a Lazio e Atalanta, per motivi diametralmente opposti. Mentre per l’ultimo posto a disposizione sembra una corsa a chi fa peggio. Il Milan esce con 1 punto tra Empoli e Crotone, l’Inter 1 punto in 4 partite e la Fiorentina che perde in casa di un Palermo già retrocesso da tempo. Il Crotone cerca di dare animo ad una corsa salvezza iniziata troppo tardi, considerando che sui 19 punti totali, 11 sono arrivati ad aprile, ma il campionato inizia ad agosto e di solito anche a scuola se si inizia a studiare ad aprile, comunque, nel migliore dei casi, si viene rimandati.

Il resto del campionato è un pendolo che oscilla tra il “perchè sto qua” e la mancanza di obiettivi concreti. Questa situazione di noia e scarsa concretezza si ripeterà di anno in anno finché non si deciderà di passare ad un campionato con meno squadre o finché, utopisticamente parlando, non ci saranno introiti e sponsorizzazioni adeguati come quelli della Premier League.

CONDIVIDI
Mario Galterisi, caporedattore di Novantesimo. Architetto, laureato presso la Facoltà di Architettura dell'Università Federico II di Napoli. Graphic designer free-lance. Addetto stampa presso IBar Academy. Amo il calcio come poche cose ed è una delle poche costanti che trascende i miei interessi.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008