Marina Berlusconi, figlia di Silvio Berlusconi e presidente di Fininvest e Mondadori, ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni de Il Corriere della Sera. Tra i tanti temi politici trattati, una breve riflessione è stata rivolta anche al Milan e alla recente cessione alla cordata cinese guidata da Yonghong Li.

Queste le parole di Marina Berlusconi in merito: “Nessuna vittoria, la vendita del Milan ha rappresentato una sconfitta per tutti. Quello del closing non è stato un gran giorno né per mio padre né per la nostra famiglia. Ma non si poteva fare altrimenti, mio padre l’ha spiegato in quella bellissima lettera di congedo. Se guardiamo al nostro gruppo, l’impatto positivo della vendita sui conti, tra l’incasso e gli esborsi annui che non dovremo più sostenere, è davvero rilevante“.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008