MARCO RAZZINI – Milan e Napoli volano in Europa. Serie A, si alza il sipario!

Marco Razzini

Settimana molto importante per le italiane impegnate nelle qualificazioni europee. NapoliMilan hanno disputato entrambe il match di andata dei playoff, rispettivamente di Champions League ed Europa League. E i risultati non potevano essere migliori. I partenopei si sono imposti per 2-0 contro il Nizza, mentre i rossoneri hanno dilagato contro lo Shkendija, con un roboante 6-0.

Entrambe le squadre si sono messe in una posizione molto privilegiata in vista del ritorno, anche se, a dirla tutta, per il Napoli la questione è ancora un po’ complicata. Il Nizza è una squadra solida e ben organizzata, anche se nel match di pochi giorni fa spesso non l’ha dimostrato. Il Napoli non dovrà assolutamente abbassare la guardia durante la sfida dell’Allianz Riviera. Discorso totalmente diverso per il Milan, che ha già un piede nei gironi di Europa League e attende solo di posare anche l’altro. Prestazione totale dei rossoneri nella partita contro lo Shkendija, che per il ritorno non avrà difficoltà. Avere entrambe le squadre alle rispettive fasi a gironi è di grande importanza, sia per aumentare il numero di concorrenti italiane in Europa, sia per ridare il meritato prestigio al nostro campionato.

In questo discorso vorrei soffermarmi sul Milan. I rossoneri sono tornati in Europa dopo qualche anno di assenza e finora non hanno deluso le aspettative. Siamo tutti concordi sul fatto che gli avversari affrontati (Craiova e Shkendija) non sono di primissimo livello, però la squadra di Vincenzo Montella non ha mai sottovalutato l’avversario, disputando partite importanti e di grande qualità, soffrendo quando c’era da soffrire, specialmente con il Craiova quando la forma fisica non era ancora al top. Tutto quello che è stato costruito negli ultimi mesi in casa Milan è stato fatto, anche, per l’Europa League, che è uno degli obiettivi principali di questa nuova e prima stagione dell’era cinese.

Mettiamo da parte la questione Europa e passiamo al tema più caldo in assoluto: la Serie A. Finalmente si torna al calcio giocato. Dopo tanta attesa, si rialza il sipario del massimo campionato italiano. Dopo un mercato molto intenso, ricco di grandi colpi e trasferimenti inaspettati, i tifosi fremono per vedere i nuovi innesti delle proprie squadre dare spettacolo. Sarà un campionato molto, molto interessante. La Juventus, nonostante le tante difficoltà in pre-season, è sempre la grande favorita per la vittoria finale. La Roma e il Napoli sono, ai blocchi di partenza, le principali rivali dei bianconeri: i giallorossi, con alla guida Eusebio Di Francesco, hanno portato avanti un mercato di buon livello, anche se manca ancora il grande nome per sostituire Salah. Dall’altra parte, invece, gli azzurri sono riusciti, nonostante le tante offerte, a mantenere pressoché invariata la rosa a disposizione di Maurizio Sarri, senza aggiungere grandi nomi, però con un interessante Adam Ounas, in grande spolvero durante l’estate azzurra.

Interessante da vedere sarà il campionato delle due milanesi. MilanInter arrivano a questa nuova stagione con grandi cambiamenti. Sponda rossonera la rivoluzione cinese targata Fassone-Mirabelli; sponda nerazzurra l’insediamento del regno Spalletti. Se invece capovolgiamo la classifica, troviamo la lotta salvezza, che quest’anno si prospetta molto agguerrita. Ultima, ma non per importanza, la cosiddetta “zona di mezzo”. Ogni anno c’è sempre una grande sorpresa, e proviene da questo gruppo di squadre. L’anno scorso la sorpresa fu l’Atalanta di Gasperini, arrivata in Europa League. Quest’anno, invece, chi sarà? Lo scopriremo solo a maggio. L’attesa è finita, la Serie A è tornata!

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008