Marchisio: “La Juve è la mia famiglia. Lo Zenit? Opportunità importante”

Claudio Marchisio

Il nuovo centrocampista dello Zenit Claudio Marchisio, che ha lasciato la Juventus dopo 25 anni, ha parlato a Sky Sport del suo passato in bianconero e della sua nuova avventura in Russia.

Queste le parole del Principino:

“La Juve è sempre stata la mia famiglia, mi ha dato la possibilità di vivere un sogno. Ho talmente tante emozioni dentro che non posso dimenticare. Sono stato fortunato perché oltre ad aver avuto la possibilità di giocare con la maglia della Juventus ho avuto l’occasione di vincere tanto. Quello che ti rimane non sono solo i trofei, ma soprattutto i i rapporti umani. Quelli che hai con i compagni, con la città e con i tifosi. Sono emozioni che porterò sempre di me. Un arrivederci alla Juve? Non lo so. Zenit? Ho avuto la fortuna di conoscere bene Javier Ribalta, che mi ha convinto subito. Ora per me sarà importante arrivare là e conoscere l’allenatore e la squadra e ringraziarli per l’opportunità che mi stanno dando. Spero di continuare al meglio la stagione che per la squadra è iniziata nel migliore dei modi. Conosco la società: è ben organizzata, ci sono giocatori che conosco già. Ribalta mi ha convinto fin da subito. Lo Zenit vuole vincere da subito il campionato e tornare in Champions, per questo ho deciso di accettare la proposta”.

CONDIVIDI