Mancini: “Faremo qualcosa per Genova, è stato uno schock vedere quanto è successo”

Roberto Mancini

Non è un periodo facile per la città di Genova, inevitabilmente ancora scossa dopo il crollo del ponte Morandi. Ai microfoni di TeleNord ha parlato Roberto Mancini, ct della Nazionale Italiana dove ha commentato la situazione legata a Genova con un accenno alle due società calcistiche genovesi, Samp e Genoa, le quali non hanno giocato la prima di campionato.

Per Genoa e Sampdoria sarebbe stato difficile giocare. Si poteva sospendere l’intero campionato, ma è una questione difficile. Vedere quanto è successo è stato uno shock, non ho mai pensato che potesse accadere una cosa del genere”.

“Col commissario vedremo di parlare, faremo sicuramente qualcosa, come tutto il mondo del calcio, per le famiglie che hanno perso i loro cari e per chi è senza casa dopo i sacrifici di una vita”.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008