Domani alle ore 19.00 il Milan dovrà affrontare il Manchester United. I Red Devils, ospiti di lusso dell’Europa League, scesi dalla Champions perché arrivati terzi nel girone, affrontano i rossoneri in un match che rievoca grandi scenari europei. Manchester – Milan è Ferguson contro Ancelotti, Ronaldo contro Kakà e molto altro. E’ il goal di Rooney a tempo scaduto, ma è anche – e soprattutto – lo storico goal in cui Kakà fece scontrare tra loro Heinze ed Evra per poi piazzarla alle spalle di Van De Sar.

Sono passati tredici anni da quando l’Old Trafford e San Siro furono un teatro di sogni e tante cose sono cambiate da allora. In primis, ovviamente, la presenza del pubblico: a causa della pandemia globale la partita sarà giocata – come consuetudine da un anno a questa parte – a porte chiuse. In secundiis, come già si può intendere, la competizione. Questa non sarà una semifinale di Champions, ma un ottavo di EL.

Cosa succedeva nel 2007?

Ma che altro succedeva nel 2007? La partita si giocò il 24 aprile. Sino ad allora Cristiano Ronaldo non aveva mai vinto il pallone d’oro (quell’anno arriverà secondo dietro Kakà) e non aveva mai vinto nemmeno una Champions League (la vincerà l’anno successivo, con la maglia dei Red Devils).

Quello stesso anno, l’1 gennaio Ban Ki-Moon diventa segretario dell’ONU, 29 giorni dopo Microsoft lancerà ufficiale Windows Vista. Nel mese di febbraio invece l’ex senatore dell’Illinois, Barack Obama, annuncia la sua candidatura per le elezioni presidenziali degli USA che si terranno nel 2008. In Italia, a marzo, Simone Cristicchi vincerà il festival di Sanremo con il brano “Ti regalerò una rosa“. 9 giorni prima di Manchester – Milan, inoltre, il comitato esecutivo della UEFA assegnerà a Polonia ed Ucraina il compito di organizzare l’Europeo del 2012.

La partita di andata, comunque, si concluse per 3 a 2 in favore dei padroni di casa. Il 2 maggio a San Siro, però, il Milan ribaltò il risultato, vincendo per 3 a 0 quella che passerà alla storia come “La partita perfetta“.

E dopo Manchester – Milan?

Il 2007 sarà però anche altro: il Milan vincerà quell’edizione della Champions battendo per 2 a 1 il Liverpool in finale ad Atene. Poco dopo, a giugno, verrà messo in commercio negli USA il primo Iphone, un oggetto che rivoluzionerà per sempre il mondo degli smartphone. Più in là ancora Kimi Raikkonen vincerà il suo primo mondiale di F1 con la Ferrari.

Manchester e Milan si sono poi riaffrontati tre anni dopo, con esisto diverso: a San Siro gli inglesi vinceranno 3 a 2, in casa poi surclasseranno i rossoneri per 4 a 0. Domani i protagonisti della partita saranno totalmente diversi da quelli di un tempo, ma chissà che Old Trafford e San Siro non diventino nuovamente un teatro di sogni. La strada per l’Europa che conta passa anche da lì.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008