Manchester City, Guardiola: “Domani col Napoli è la prova della verità”

Guardiola

Intervistato da Premium Sport a margine della conferenza stampa odierna, il tecnico del Manchester City Pep Guardiola ha parlato della prossima sfida di Champions contro il Napoli, fondamentale per i partenopei nelle possibilità di poter passare il girone, soprattutto dopo la sconfitta della scorsa giornata proprio contro i Citizens.

Di seguito le parole del tecnico degli inglesi: “Prima della partita di Manchester non la pensavo diversamente da ora. Sapevo che sarebbe stato difficile essere padroni del campo per 90 minuti col Napoli e così è stato. È vero che siamo partiti bene con due gol, però tutta la partita è stata tosta.

Sarri ha detto che siamo i migliori al mondo? Sarei presuntuoso a dirlo io. Tutti noi allenatori, quando alleniamo una squadra, pensiamo solo ai difetti, invece guardando gli altri vediamo solo le cose belle. Il City non ha la storia europea di Juve, Inter, Barcellona, Real Madrid. Abbiamo 3-4 giocatori con esperienza internazionale, altri sono tanto giovani con età media di 21 anni, per noi è una sfida. Ogni volta che giochiamo in trasferta in Europa è una sfida per crescere. Domani è una prova della verità. Se i ragazzi sentiranno l’effetto San Paolo? Non lo so. Il calcio, come tutti gli altri sport, basket o altri, è una prova in ogni partita. Bisogna vedere domani come andrà”.

CONDIVIDI
Amante di Inter e del calcio in tutte le sue forme, Classe 1995, redattore di Novantesimo. Come la squadra che ama, si sente un po' pazzo anche lui a volte. Telecronista per Sportube e Helpdesk per BonelliErede. Hobby? Videogiochi, serie tv e libri.