Mai più come anno scorso: il mercato del Genoa orientato per una salvezza rapida

Francesco Pecoraro - LaPresse 05 05 2013 Genova ( Italia ) Sport Calcio Genoa vs Pescara - Campionato TIM Serie A 2012 2013 Stadio Ferraris Genova Nella foto: il presidente del Genoa Enrico Preziosi Francesco Pecoraro - LaPresse 05 05 2013 Genova ( Italia ) Sport Soccer Genoa versus Pescara - Italian Serie A Soccer League 2012 2013 Ferraris Stadium Genova In the Photo: Genoa chairman Enrico Preziosi

La scorsa stagione è stata un vero e proprio inferno per il Genoa, specie negli ultimi mesi dove l’incubo retrocessione si è presentato frequentemente. L’ultima partita di campionato contro la Fiorentina ha decretato la salvezza di entrambe le squadre ma in casa Genoa vige l’obbligo di non replicare il cammino della passata stagione.

Il presidente Preziosi ha realizzato che serviva una scossa e il mercato sembra aver accontentato le richieste dei tifosi, i quali si aspettano un riscatto dopo le sofferenze della passata stagione.

MERCATO, TANTI RINFORZI

I nuovi giocatori rossoblù sono di qualità, in primo piano risulta l’arrivo di Schone dall’Ajax, acquisto a sorpresa ma che darà esperienza e qualità in mezzo al campo. Proprio quello che necessitava il Genoa. Saponara è invece l’altro acquisto a centrocampo che può spostare gli equilibri, il giocatore proviene dall’altra sponda di Genova dopo aver trascorso la passata stagione con la maglia della Sampdoria.

Gli altri reparti sono stati altrettanto rinforzati, in porta Radu sarà sempre il titolare anche se il cartellino appartiene all’Inter. L’anno scorso per metà stagione i tifosi del Grifone hanno esultato insieme a Piatek, quest’anno si augurano di gioire ai gol di Pinamonti, reduce da un’ottima stagione al Frosinone nonostante la retrocessione della squadra.

SVOLTA IN PANCHINA

Si è subito notata la volontà di Preziosi di evitare di replicare lo scorso campionato, anche la scelta dell’allenatore può assumere una certa importanza durante la stagione. Andreazzoli propone infatti un gioco offensivo e il Genoa possiede in rosa più giocatori in grado di far la differenza in attacco, come i già citati Saponara e Pinamonti, oltre a Kouame, che i tifosi sperano di poter rivedere a Marassi nonostante le diverse offerte di mercato.

CRISCITO E PREZIOSI, UNITI PER RIPARTIRE

Un’altra arma è rappresentata da capitan Criscito, il quale ha ricevuto diverse critiche dai propri tifosi nel corso della stagione ma che è sempre stato il primo a prendersi le responsabilità e difendere il Genoa. Le lacrime nel post partita contro la Fiorentina sono la conferma di quanto quella stagione sia stata difficile e nelle interviste successive sia lo stesso Criscito che il presidente Preziosi hanno spiegato come l’intera squadra non abbia intenzione di ripetere le difficoltà incontrate per raggiungere la salvezza.

SALVEZZA IL PRIMA POSSIBILE

L’obiettivo è sempre la salvezza, la differenza la farà il momento in cui verrà acquisita matematicamente. Al momento non sembrano esserci le condizioni per obiettivi più ambiziosi, ma nel corso dell’estate Preziosi e la società non hanno dimenticato le promesse al termine dell’ultima stagione e hanno operato in modo da salvarsi il prima possibile per poi trascorrere un finale di campionato più tranquillo. Perché le paure e le lacrime vissute al Franchi dovranno essere solo un lontano ricordo.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008