Pierluigi Tami, interrogato dalla RSI, ha dovuto una volta di più pronunciarsi su una sconfitta maturata dopo aver apprezzato un Lugano spumeggiante nel primo tempo. Il Fotbal Club FCSB, ospitato a Lucerna, ha vinto per 1 a 2 dopo essere passato in svantaggio.

A proposito di quanto successo in campo, ha analizzato: “Nel secondo tempo viviamo dieci minuti di grande difficoltà, dove la squadra non è più in grado di sopravvivere: devi passare anche dei minuti difficili ma devi anche saper soffrire, puoi anche passare indenne un momento di difficoltà. Qualche giocatore, veramente, sta commettendo delle ingenuità troppo grandi per questo livello. È peccato: si butta via tutto quanto costruito in un primo tempo la cui unica pecca è non aver fatto il secondo gol: sfortuna sul palo [di Mariani, ndr.] e un po’ di imperizia. Ripeto, dal 55′ al 65′ ho visto andare in grande difficoltà la squadra”.

In merito alla sostituzione di Bottani, che non ha mancato e non mancherà di far discutere, ha spiegato: “Non ne aveva più. Negli ultimi tempi ha giocato tantissimo e non dimentichiamoci che non ha fatto la preparazione. In quel momento sapevo che avrei perso un giocatore offensivo ma stavamo soffrendo, quindi volevo ritrovare un certo equilibrio per poi giocarci gli ultimi 15 minuti, dove tenti poi anche il tutto per tutto. In questo senso, Bottani ha fatto una buona gara, però già a metà tempo ho visto che era al limite”.

Prima di concludere, uno sguardo al futuro: “Ognuno deve trovare le risorse dentro sé stesso: bisogna invertire questo trend negativo nei risultati: ogni partita siamo qui a discutere che bene o male la si gioca e c’è qualcosa di buono, ma quel qualcosa di buono non è sufficiente. Se noi dobbiamo fare zero errori per portare a casa un risultato, vuol dire che dovremo giocare a zero errori”.

CONDIVIDI
Luganese, alle prese con gli studi di Diritto a Neuchâtel, nel proprio tempo libero unisce volentieri i suoi interessi per la scrittura e per il calcio, occupandosi della squadra della sua Città. È uno dei co-fondatori di Sport Lugano.