Il futuro di Ivan Perisic è tutt’altro che scritto. Il croato sembrava ormai destinato a lasciare l’Inter destinazione Manchester United, con la società inglese che nonostante sia ancora intenzionata a dare il forte esterno a Mourinho sta riscontrando la fermezza dell’Inter, che non vuole in alcun modo fare sconti.

La società di Suning ha fissato il prezzo del cartellino del croato a 55 milioni di euro, con i Red Devils che si sono spinti per adesso a 50 milioni, tra offerta e bonus, ma Ausilio e Sabatini hanno finora rifiutato la proposta. La differenza tra domanda e offerta è di soli 5 milioni ma i dirigenti nerazzurri cederebbero il croato solo alle condizioni della società.

Finora Perisic ha dimostrato un leggero malcontento sulla sua permanenza in nerazzurro vista la possibilità allettante di passare in un campionato ultra competitivo come la Premier League, anche se il giocatore non ha mai preso una posizione ufficiale in merito. E adesso i nerazzurri stanno addirittura pensando di rinnovare il contratto del numero 44. Dunque se la differenza tra domanda e offerta non verrà superata, la società di Suning è pronta ad accontentare Spalletti che spinge per la permanenza del forte esterno per costruire la sua nuova Inter.

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008