MusaFinisce nei guai Ahmed Musa, 24enne attaccante del Leicester, arrestato nella notte fra martedì e mercoledì con l’accusa di violenza domestica. Secondo quanto racconta l’Independent, dopo aver ricevuto una segnalazione, la polizia si è presentata a casa del giocatore, finora rimasto ai margini della rosa delle Foxes, con 30 spezzoni di partita giocati e 4 gol segnati.

Il giocatore era fuori ma al suo rientro ha trovato due agenti della polizia che lo hanno arrestato e costretto ad andare in commissariato per interrogarlo: il giocatore era accusato di aver picchiato la moglie Jamila ma è stato rilasciato senza alcuna denuncia a suo carico. La dirigenza del Leicester ha fatto sapere di essere a conoscenza dell’indagine e di non aver preso alcun provvedimento nei confronti di Musa visto che il caso è stato già archiviato.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008