#LazioRoma, Di Francesco: “Partita sporca. Manolas? Ha sentito i crampi”

Di Francesco

Eusebio Di Francesco, allenatore della Roma, ha parlato a Premium Sport dopo il pareggio contro la Lazio.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Partita sporca, all’inizio non siamo stati bravi sulle seconde palle. Ho messo Radja dietro le punte per lavorare tra le linee e siamo migliorati. Non siamo stati puliti, loro erano determinati, a volte anche più di noi.

Non era facile e ci teniamo stretto questo pari con un pizzico di rammarico nel finale. Siamo abbonati a pali e traverse quest’anno. Volevo un miglior lavoro in ampiezza, con i terzini che si alzano. Quando l’abbiamo fatto sono arrivate le occasioni più importanti. Su questo dobbiamo migliorare”.

Su Manolas: “Una botta, ha sentito i crampi. Lui e Florenzi avevano avuto problemi prima di questa gara. El Shaarawy è entrato bene anche se da lui mi aspetto sempre qualcosina in più.

Un gol avrebbe permesso una gara meno nervosa, più sciolta. Abbiamo giocato tante palle lunghe, che non mi piacciono. Ma capisco la diversità della partita. Schick si appiattiva troppo su Dzeko e questo non va bene. Chi si muoveva davanti ha offerto poche soluzioni.

Loro ci hanno sporcato la partita, il Barcellona invece ha un’aggressione differente. In Europa capitano più spesso squadre che giocano, noi soffriamo le partite sporche. Dzeko a volte poteva essere più lucido ma è sempre pericoloso. Merito alla Lazio ma gli siamo andati troppo dietro sul piano del gioco”.

CONDIVIDI
Due cose ha in comune con Buffon: la data di nascita e la passione per il calcio. Da sempre tifoso del Milan, è un amante del calcio anni '60: a volte intervista Di Stefano e Pelé, poi si sveglia.