L’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, ha parlato della partita vinta dai suoi per 1-4 contro la Lazio ai microfoni di Sky:

Cosa pensa del goal di Mertens?

“Ha fatto un goal da fuoriclasse, emozionate. Questo ragazzo continua a crescere, sta diventando un fuoriclasse. Deve essere sempre un animale affamato di goal”.

Ha avuto le risposte dalla squadra?

“Mi aspettavo qualche difficoltà in più, loro sono una squadra forte. Siamo andati sotto nel primo tempo, ma noi siamo sempre stati in partita. Non avevo brutte sensazioni. Ho cercato di non far perdere la lucidità ai ragazzi. I ragazzi sono stati più bravi, visto che in dieci minuti hanno ribaltato il risultato”.

Avete fatto una preparazione diversa per avere questa preparazione in questo periodo?

“Non ho un’esperienza così vasta nei preliminari. A grandi linee abbiamo fatto la preparazione dello scosso anno, ci siamo riposati qualche giorno in più. I danni veri che può fare un preliminare sono più mentali, perdere ti può segnare nel morale”.

Cosa pensa del goal preso?

“Sul goal eravamo messi bene, potevamo fare qualcosa più su Immobile, ma lo abbiamo fatto girare troppo facilmente. Nella parte finale Albiol ha coperto il primo palo, forse c’è troppa distanza tra Albiol e Jorginho”.

Dobbiamo sottolineare la fortuna di aver valorizzato Mertens.

“Voglio sottolineare che è stata anche una botta di fortuna, eravamo convinti che potesse fare bene. Ma non così bene, cresce ogni giorno di più”.

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.