La partita dell’Olimpico tra Lazio e Napoli, valida per la 5^ giornata della Serie A TIM, si è conclusa sul risultato di 1-4: decisivi i gol di Kouibaly al 54′, Callejon al 56′, Mertens al 59′ e Jorginho al 93′. Inutile la rete laziale di De Vrij al 30′.

Il match comincia su un ritmo molto lento, con le due squadre che si studiano ed il Napoli in particolare che non riesce a trovare la solita verve nello sviluppo del proprio gioco. La prima occasione della gara arriva solamente al 26′, con Insigne che, liberato al tiro da un’azione manovrata, calcia a giro tra le braccia di Stakosha. Il rischio corso innesca la Lazio, che riesce a trovare il vantaggio al termine di un’azione a dir poco rocambolesca: Luis Alberto batte il corner, Hamsik colpisce il proprio palo, dopo una ripartenza azzurra subito stoppata da Lulic la palla arriva ad uno straripante Immobile, che salta Allan e Koulibaly di forza e crossa per De Vrij, bravo a staccarsi ed a bucare un Reina non proprio ineccepibile. Dopo il vantaggio biancoceleste la partita decolla. Al 34′ Reina atterra fuori area Immobile lanciato verso la porta e si prende il cartellino giallo. Nel finale invece sono i partenopei a sfiorare il gol, con la squadra di Inzaghi salvata prima dal palo, colpito da Hamsik dopo aver saltato Strakosha, e poi dallo stesso portiere albanese, che conserva l’1-0 grazie ad una parata strepitosa su un tiro piazzato da due passi di Callejon.

Nella ripresa, complice l’uscita per infortunio dell’ultimo difensore biancoceleste rimasto, Stefan De Vrij, la musica cambia e la Lazio naufraga fragorosamente. Il Napoli infatti, nel giro di 5 minuti tra il 54′ ed il 59′, riesce a trovare la rete per ben tre volte. Prima Kolibaly batte Strakosha sugli sviluppi di un corner, grazie anche ad una colossale amnesia della difesa di Inzaghi, poi Callejon, bravo a scambiare con Hamsik e ad insaccare dal limite, ed infine Mertens, che sfrutta un’uscita a vuoto del portiere avversario e mette a segno l’ennesimo gol-capolavoro. Il triplo colpo è difficile da incassare per la Lazio già in difficoltà, anche numerica, in difesa, che successivamente perde anche Basta per infortunio a cambi finiti. Gli ultimi minuti sono semplice accademia il Napoli, che amministra la gara e permette di segnare su rigore anche a Jorginho a tempo ormai scaduto. All’Olimpico finisce così 1-4: il Napoli affianca la Juventus in testa alla classifica, la Lazio rimane ferma a dieci punti.

LAZIO (3-5-2): Strakosha 6,5; Bastos s.v. (dal 25′ Marusic 5), de Vrij 7 (dal 46′ Murgia 6), Radu 5; Basta 5,5, Parolo 5,5, Leiva 5, Milinkovic-Savic 7 (dal 63′ Lukaku 5,5), Lulic 5,5; Luis Alberto 6,5, Immobile 7. A disp.: Vargic, Guerrieri, Luiz Felipe, Patric, Di Gennaro, Crecco, Nani, Palombi, Caicedo. All. Inzaghi

NAPOLI (4-3-3): Reina 5,5; Maggio 6, Albiol 6, Koulibaly 7, Ghoulam 6,5; Allan 5,5, Jorginho 6, Hamsik 6,5 (dal 72′ Zielinski s.v.); Callejon 7, Mertens 7,5 (dall’81’ Milik s.v.), Insigne 6,5 (dall’86’ Rog s.v.). A disp.: Rafael, Sepe, Tonelli, Hysaj, Maksimovic, Mario Rui, Diawara, Giaccherini, Ounas. All. Sarri

ARBITRO: Damato di Barletta

MARCATORI: De Vrij al 30′, Kouibaly al 54′, Callejon al 56′, Mertens al 59′, Jorginho al 93′ su rigore

AMMONITI: Radu al 21′, Mertens al 25′, Reina al 34′, Jorginho al 70′, Lucas Leiva al 79′

ESPULSI: –

NOTE: due minuto di recupero nel primo tempo, due minuti nel secondo tempo.

TOP NOVANTESIMO: Mertens 7,5 Dopo un primo tempo sottotono, si scatena nella ripresa, segnando un gol meraviglioso, che vale da solo il prezzo del biglietto

FLOP NOVANTESIMO: Marusic 5 Si perde Albiol sul gol, dando avvio alla disfatta biancoceleste del secondo tempo

CONDIVIDI
Ragazzo del '99, amo il calcio, argomento di cui parlerei tutto il giorno se fosse possibile. Diplomato al Liceo Linguistico, attualmente studio Economia e Management ed il mio sogno, dopo aver viaggiato qualche anno all'estero, sarebbe lavorare e vivere quotidianamente nel mondo del pallone.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008