#LazioNapoli – Inzaghi: “Non meritavamo di perdere, ripartiamo”

Inzaghi

Simone Inzaghi, allenatore della Lazio sconfitta in casa dal Napoli, ha parlato così ai microfoni di DAZN.

“Soliti blackout mentali? Probabilmente sì. A parere mio non avremmo meritato la sconfitta, sono bastati 10 minuti in cui abbiamo rifiatato. Avevamo giocato nel migliore dei modi, non avevamo concesso quasi niente. È mancata la concentrazione che bisogna sempre avere in queste gare, poi abbiamo subito il gol di Insigne. Non avremmo meritato di perdere, ma dobbiamo crescere di condizione. Ho giocatori che sono arrivati il 2-3 agosto e sono stato costretto a schierarli. Dispiace per la nostra gente che è accorsa allo stadio. Il calendario con noi non è stato clemente, dobbiamo rimboccarci le maniche e ripartire”.

Il livello del campionato si è alzato, cosa bisogna fare di più? “Dobbiamo cercare di confermarci, abbiamo le possibilità di farlo. Nel primo tempo dovevamo fare un gol in più, non è bastato. Napoli e Juventus sono le squadre migliori del campionato e bisogna stare attenti. La condizione sta crescendo, ma contro determinate squadre non puoi mai abbassare la guardia. Hanno trovato un euro gol, con un pizzico di fortuna in cui io non credo tanto avremmo potuto raggiungere un pari che sarebbe stato meritato. Le altre sono migliorate, vogliamo confermarci ad alti livelli”.

Da dove si ricomincia la prossima settimana con il lavoro? “Dobbiamo ripartire dalla prima mezzora fatta nel migliore dei modi, dalle cose fatte bene. Abbiamo preso gol su un’azione provata e riprovata, ma lì c’è anche la bravura degli avversari. Ora avremo la Juventus, cercheremo di fare la nostra partita a Torino, anche se non sarà facile”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008