Vincenzo Montella, allenatore del Milan, ha parlato dopo la brutta sconfitta rimediata contro la Lazio quest’oggi a Premium Sport.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Abbiamo avuto un inizio importante, poi su un calcio d’angolo abbiamo perso convinzione, la Lazio ha preso fiducia e abbiamo preso la padronanza che era evidente nei primi 15 minuti. Oggi abbiamo avuto la prima grande difficoltà e non l’abbiamo superata, per una quadra in costruzione ci può stare qualche problema di questo tipo. Serve tempo per giocare e conoscersi, crescendo come squadra”.

La preoccupa la mancata reazione? “Ci sono calciatori che si sono allenati insieme 3-4 volte, purtroppo può capitare di perdere contro una squadra come la Lazio che è forte, cinica e non ti perdona niente. Siamo pronti alla sfida. Questa squadra non ha ancora delle certezze proprie, create nel tempo, e per questo si fa fatica ad avere reazioni veementi contro una squadra forte. Dobbiamo lavorare e non perdere l’equilibrio, cercando di arrivare anche davanti alla Lazio se possibile, anche se oggi ci ha battuti. La voglia e la convinzione non ci mancano”.

È possibile che con il recupero di Romagnoli si provi la difesa a tre? “Prima di oggi avevamo subito solo un gol, sicuramente giocare a tre era una delle idee da provare, le caratteristiche ci sono, ma è difficile pensare di giocarci senza aver avuto il tempo di giocare insieme. Per ora ancora non ho avuto il tempo”.

Doppio impegno campionato-Europa League? “Faremo una programmazione scientifica delle turnazioni, sicuramente con 6-7 partite in due settimane diventa necessario un avvicendamento dei giocatori”.

Avete rischiato di prendere gol anche con il Cagliari: “Il Cagliari è sicuramente più squadra di noi, più abituata a giocare assieme. Non abbiamo fatto benissimo ma nemmeno malissimo contro il Cagliari”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".