Simone Inzaghi, allenatore della Lazio, ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo la grande vittoria contro il Milan.

Queste le sue parole riportate da tuttomercatoweb.com: “Abbiamo fatto una partita intensa, di sacrificio ed ero dispiaciuto oggi quando dicevano che c’era rischio di non giocare. Per noi non sarebbe stata una bella cosa non giocare, per fortuna la prefettura ha deciso di farla giocare ed è andato tutto nel migliore dei modi. Fino alla Supercoppa nessuno ci metteva nelle prime 8, adesso forse qualcuno ci metterà al sesto posto. Giocando così possiamo compiere delle imprese come quelle contro Juventus e Milan, squadre superiori almeno sulla carta, meritando la vittoria grazie a un gruppo che si sacrifica”.

Felipe Anderson e Nani? “Abbiamo bisogno che tornino perché siamo corti con le rotazioni. Sono due giocatori importanti, avrò sicuramente più modo di scegliere. Da questa settimana in poi avremmo poco tempo per preparare le gare, dovremo essere bravi ad allenarci bene perché il tempo sarà sempre minore. Vogliamo cercare di restare nei piani alti della classifica e ce la metteremo tutta”.

I nuovi? “Lucas Leiva si è inserito nel migliore dei modi, l’inserimento degli stranieri di solito è più lungo. Ci ha dato grandissima disponibilità, ha fatto una partita esemplare ed è stato bravissimo. Tutti si stanno inserendo nel migliore dei modi, anche se qualcuno come Marusic è un po’ in ritardo”.

CONDIVIDI
Giornalista pubblicista dal 2017, tifoso del Milan dal 1996. Nato a Catania, studia giurisprudenza e ama scrivere di calcio ed attualità. Ha pubblicato un libro dal titolo "CircoStanze" con la casa editrice "Prova d'Autore".