Dopo i dubbi della mattinata e il possibile rinvio della gara a data da destinarsi, quest’oggi alle 16:00 (in ritardo di un’ora quindi) si è giocata Lazio – Milan, gara valida per la terza giornata del Campionato di Serie A.

Inzaghi si affida a Milinkovic – Savic, Luis Alberto e Immobile in avanti, Montella continua con il 4-3-3 e dà ancora fiducia a Cutrone e Borini. Primi minuti nei quali il Milan prova a fare la partita, Lazio inizialmente in difficoltà. Con il passare del tempo, però, i biancocelesti iniziano a rendersi pericolosi e prendono il pallino del match. Al 38′ l’episodio che sblocca la gara: fallo di Kessie in area, è rigore. Dal dischetto si presenta Immobile che dagli undici metri batte Donnarumma e apre le marcature. Passano appena quattro minuti e la Lazio raddoppia: gran gol ancora di Immobile che calcia al volo su cross di Lulic. Finisce il primo tempo, squadre a riposo sul 2-0.

Parte il secondo tempo, ma il Milan non scende in campo. Al 48′ ancora Immobile marca il tabellino e segna la sua tripletta personale. Passano altri due minuti e un contropiede della Lazio, innescato sempre dall’ex attaccante del Pescara, porta al gol Luis Alberto: 4-0 e Milan nel pallone. Montella prova a cambiare, inserendo Calhanoglu e Kalinic. Al 56′ proprio dagli sviluppi di una punizione battuta dal turco il Milan prova a riaprire la gara, gol di Montolivo e 4-1. Da qui alla fine della gara, però, poche altre occasioni per la squadra di Montella. La Lazio si limita ad amministrare l’ampio vantaggio. Nel finale, al 93′, espulsione di Parolo per doppio giallo. Gara che termina sul 4-1.

Milan in completa difficoltà, male sia in zona offensiva che in difesa. L’incapacità di costruire azioni pericolose è stata evidente. Dall’altra parte una Lazio rodata, cinica, con un Ciro Immobile strepitoso. I biancocelesti si portano a 7 punti in classifica, i rossoneri restano invece fermi a 6. Di seguito, tabellino e pagelle del match:

Formazioni e pagelle:

Lazio (3-4-2-1): Strakosha 6; Wallace s.v. (dal 15′ Bastos 6), De Vrij 6.5, Radu 6 (dall’80’ Marusic s.v.); Basta 6.5, Parolo 6, Leiva 6.5, Lulic 6.5 (dal 65′ Lukaku 6.5); Luis Alberto 7, Milinkovic-Savic 6; Immobile 8.
A disposizione: Vargic, Guerrieri, Patric, Luiz Felipe, Crecco, Di Gennaro, Murgia, Palombi, Caicedo.

Milan (4-3-3) – Donnarumma 5.5; Calabria 4.5, Musacchio 5.5, Bonucci 4.5, Rodriguez 6; Kessie 5, Biglia 5, Montolivo 5.5; Suso 5 (dal 73′ Bonaventura 6), Cutrone 5 (dal 58′ Calhanoglu 6), Borini 5 (dal 58′ Kalinic 6).
A disposizione: A. Donnarumma, Storari, Abate, Antonelli, Zapata, Romagnoli, Locatelli, Mauri, André Silva.

TOP 90ESIMO – IMMOBILE: Non ci sono parole per descrivere la gara di Ciro Immobile, le tre reti segnate parlano da sole. L’attaccante della Lazio manda in bambola la difesa del Milan, sfiorando anche il poker nel secondo tempo. Letale.

FLOP 90ESIMO – BONUCCI: Difficile trovare un peggiore in assoluto tra i giocatori rossoneri: nessuno della squadra di Montella ha fatto bene oggi. Scegliamo Bonucci perché da lui ci si aspetta sicuramente qualcosa in più. Perde Immobile in occasione del secondo gol, lo lascia passare troppo facilmente nel secondo tempo. Se la difesa del Milan balla, è anche colpa sua.

Reti: 38′, 42′, 48′ Immobile (L), 50′ L. Alberto (L), 56′ Montolivo (M);
Ammonizioni: 58′ Lulic (L), 70′ Parolo (L), 88′ Bonaventura (M);
Espulsioni: 93′ Parolo (L, per doppia ammonizione);
Arbitro: Rocchi.
APRI un CONTO con bet365 e RICEVI IL SUPERBONUS per i nuovi giocatori del 100%.

CONDIVIDI
Classe 1997, studente di Culture Digitali e della Comunicazione presso l'Università Federico II di Napoli. Da sempre appassionato di calcio, con il sogno di diventare giornalista. Web content e Social Media Manager per il Napoli Calcio a 5.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008