#LazioCrotone, Inzaghi: “Sono contento perché era una gara insidiosa. Spero di trovare sotto l’albero il rinnovo di De Vrij”

Simone Inzaghi, tecnico della Lazio, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni in conferenza stampa al termine di Lazio-Crotone, match vinto dai biancocelesti per 4-0: “Sapevamo che il Crotone è una squadra organizzata, primo tempo hanno fatto una partita molto accorta. Sono molto contento perché era una partita insidiosa, invece i ragazzi sono rimasti concentrati. E quando abbiamo segnato la partita è andata in discesa”.

Felipe, Luis Alberto e Milinkovic, ci sarà la possibilità di vederli tutti e tre insieme?

“Fortunatamente le mie rotazioni si allungano, Felipe Anderson sta bene. Adesso dovremmo cercare di tenere la squadra in equilibrio, scegliendo la squadra più adeguata. Per la prima volta ho avuto tutto l’attacco a disposizione, magari averli avuti anche prima. Caicedo mi sta piacendo molto, anche Nani è tornato a disposizione”.

Cambio di modulo?

“Dipende dalle partite che andremo ad affrontare, con questo modulo abbiamo trovato delle certezze. Ad esempio l’ultima a Genova abbiamo giocato con una sorta di 3-4-1-2, si cambia a seconda degli interpreti. Abbiamo ancora tante partite da affrontare, dovrò essere lucido e capace a schierare tutti nel modo migliore possibile.”

Cosa diresti a de Vrij?

“È un giocatore straordinario che da un anno e mezzo ho la fortuna di allenare. Sotto l’albero mi piacerebbe trovare il rinnovo di de Vrij ma sono valutazioni che spettano alla società.”

Una valutazione sulle partita di Murgia?

“Davanti alla difesa in Europa League mi aveva soddisfatto. L’ho levato sull’1-0 perché avevo bisogno di forze fresche. Quando ho visto entrare quei Lulic, Leiva e Felipe Anderson con quello spirito non ho potuto fare altro che essere contento.”

Altri cambi con la Fiorentina?

“È da preventivare anche la partita con l’Inter, farò le mie valutazioni tra domani e il giorno di Natale. Vogliamo affrontare entrambe le partite nel migliore dei modi.”

Risultato per stasera?

“La guardiamo tutti quanti, oggi stiamo in famiglia. Ci si scambiano i doni, a parer mio giocando in casa la Juventus parte favorita.”

A riportare la conferenza integrale di Simone Inzaghi è la redazione di lalaziosiamonoi.it.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008