#LazioCrotone 4-0 – L’aquila riprende a volare: la Lazio cala il poker e si sbarazza del Crotone

Dopo due gare senza successi la Lazio torna a volare servendo quattro sberle al Crotone, in una vittoria che si è fatta schiacciante solo nel finale, con tre reti arrivate negli ultimi dodici minuti del match.

Inizio aggressivo da parte della Lazio che tenta di schiacciare fin da subito il Crotone, che però si non si fa trovare impreparato e chiude bene ogni spazio.
Al 5′ occasione per Luis Alberto: cross lungo di Marusic verso il secondo palo dove arriva lo spagnolo che calcia al volo trovando un reattivo Cordaz.
Dopo la prima parte “garibaldina” i biancocelesti si rendono protagonisti di una serie di errori tecnici anche a dir poco banali e semplici, in particolare con Murgia e Patric.
Al 23′ ci prova il Crotone con Trotta: De Vrij sbaglia un rinvio su pressione di Budimir, la palla giunge all’ex Sassuolo che calcia fuori dallo specchio della porta. La Lazio sfiora il vantaggio al 42′: clamoroso errore in area di Ajeti che serve l’ex Parma in area, il quale però la spedisce contro l’esterno della rete. La prima frazione termina con il risultato di 0-0, con una Lazio svogliata e imprecisa, contro un Crotone molto pragmatico e ordinato. Non pervenuti Milinkovic-Savic e Immobile.

Inizio di secondo tempo sulla falsariga del primo, con la Lazio che prova subito ad offendere, seppur in maniera imprecisa e sconclusionata.
Vantaggio Lazio al 56′: sanguinosa palla persa dal Crotone, Immobile parte in contropiede lateralmente con Ajeti che non riesce a contrastarlo e interviene goffamente, palla al centro per Lukaku che tutto solo in area riesce ad insaccare. Vicini al pareggio gli ospiti: cross profondo di Sampirisi sulla destra, Marusic si perde Martella che di testa da pochi passi la spedisce fuori. Vicina al raddoppio la Lazio: grande giocata di Lulic dalla sinistra, penetra in area e serve Marusic, il quale tutto solo la manda clamorosamente alle stelle. Raddoppio che però arriva, al 78′: azione personale di Lukaku sulla sinistra che serve poi Lulic, il quale crossa al centro trovando il perfetto stacco di Immobile che chiude la gara.
All’86’ arriva anche il 3-0, griffato da Lulic: grande giocata di Anderson, entrato da poco in campo, che in area serve il bosniaco che incrocia di potenza. La Lazio cala il poker all’89’: Immobile serve Parolo, cross teso basso per Anderson che sigla il suo primo gol in campionato. La partita termina con il risultato di 4-0 per la Lazio.

Con questa roboante vittoria la Lazio sale a quota 36 punti a -2 dalla Roma 4°, in attesa del big match di stasera dell’Allianz Stadium tra i giallorossi e la Juventus. Il Crotone resta invece al 16° posto a 17 punti, a +2 dalla Spal 18°.

Lazio (3-4-2-1): Strakosha 6.5; Patric 6, De Vrij 6.5, Wallace 6; Marusic 6, Parolo 6.5, Murgia 6 (65′ Lucas Leiva 6), Lukaku 7.5; Milinkovic-Savic 6 (65′ Lulic 7.5), Luis Alberto 6.5 (83′ Anderson 7); Immobile 7.5. All. Inzaghi 7

Crotone (4-3-3): Cordaz 5.5; Sampirisi 5.5 (83′ Faraoni SV), Ajeti 4, Ceccherini 4.5, Martella 5.5; Barberis 5.5, Mandragora 6, Rohden 6 5.5; Trotta 6, Budimir 5 (83′ Simy SV), Stoian 5.5 (65′ Tonev 5). All. Carbone (Zenga squalificato) 5

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. Teramo)

Marcatori: Lukaku (L), Immobile (L), Lulic (L), Anderson (L)
Ammoniti: Milinkovic-Savic (L), Ajeti (C), Budimir (C)
Espulsi: 

TOP90esimo: Immobile 7.5 – Dopo un primo tempo in cui non si è mai fatto vedere, nella ripresa si rende partecipe di tutti e quattro i gol, servendo anche un assist per Lukaku e il insaccando di testa il secondo gol laziale. E sono 16 reti in altrettante gare di campionato…

FLOP90esimo: Ajeti 4 – Come Immobile, anche lui si rende partecipe di tutti i gol della Lazio, il che non è però un evento positivo per lui: clamorosa la morbida e dolce scivolata su Immobile che ha permesso a quest’ultimo di servire in area Lukaku per l’1-0.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008