Dopo le non entusiasmanti parentesi tra Germania e Spagna, Ciro Immobile è tornato ad essere grande, nel suo campionato, la seria A dove è riuscito la scorsa stagione ad essere uno dei protagonisti assoluti chiudendo con 41 presenze e 26 reti stagionali tra campionato e Coppa Italia.

Ma il merito è senz’altro da attribuire anche a Simone Inzaghi, l’allenatore biancoceleste infatti è riuscito a rilanciare il centravanti nel migliore dei modi affidandogli il ruolo centrale nel reparto offensivo.

L’attaccante azzurro ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nella consueta rassegna stampa di Radiosei: “Lavoriamo per raggiungere il top degli obiettivi, i tifosi si aspettano molto da me e dai miei compagni e noi vogliamo renderli felici. Punto a ripetermi, il lavoro paga, faremo grandi cose con questa squadra. Io e Belotti in cima alla classifica dei bomber? Un orgoglio”. Per la prima volta in carriera Immobile indosserà per due stagioni consecutive la stessa maglia: “Ho ricevuto qualche offerta, ma non l’ho nemmeno presa in considerazione. Rimarrò fino a quando mi troverò bene e fin quando la Lazio mi vorrà”. Poi prosegue: Il 3-5-2? È un assetto che mi ha sempre esaltato. Mercato? Il club sta lavorando in maniera mirata. Gli obiettivi? Champions e Mondiale”. Infine sull’Europa League, una competizione a cui l’attaccante non è mai riuscito a prendere parte, nonostante avesse conquistato la qualificazione col Torino a suon di gol: “Europa League? Non l’ho mai giocata, vorrei una bella stagione anche lì”.

CONDIVIDI
Di Catania, appassionato di calcio a livello internazionale ma interessato a tutti gli sport, passione per il giornalismo sportivo.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008