L’ex difensore della Lazio, Luciano Zauri, ha parlato ai microfoni di TMW Radio del calciomercato della squadra biancoceleste. Queste le sue parole:

“La cessione di Biglia, che è stato il faro della Lazio, pesa molto. Lucas Leiva ha un profilo internazionale, ma gli servirà del tempo per adattarsi al calcio italiano. Rispetto alla Juventus, i biancocelesti sono incompleti. Ma la squadra di Inzaghi è quadrata, l’ha dimostrato ampiamente lo scorso anno. Felipe Anderson? L’anno scorso la Lazio ha alternato due moduli, il 3-5-2 e il 4-3-3. Felipe ha giocato anche come quinto di centrocampo, ma le sue caratteristiche sono ben altre. Il suo ruolo è quello di esterno nel 4-3-3. Se ha pochi compiti difensivi, rende meglio in fase di possesso palla diventando devastante”.

Zauri ha poi parlato della situazione Keita: “L’anno scorso il senegalese si è rivelato essere l’arma in più. Perderlo è un problema, dato che ha fatto benissimo. Ha qualità e prospettiva ed è difficile da sostituire. Sembrava che potesse arrivare il Papu Gomez, il sostituto ideale, ma ha rinnovato con l’Atalanta e quindi difficilmente verrà a Roma. La rosa attuale è importante, ma ancora incompleta se si considera che ci sarà anche l’Europa League da affrontare. Serve ancora un attaccante da affiancare Immobile e se dovesse partire Keita, serve prenderne uno dal profilo importante”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008