Dopo la fumata nera nella trattativa per Azmoun, attaccante del Rubin Kazan tolto dal mercato dal suo club, la Lazio cambia obiettivo per quanto riguarda il centravanti.

Secondo quanto riportato da Il Tempo, la nuova idea porta al profilo di Carlos Bacca, esperto attaccante colombiano in uscita dal Milan. A frenare la trattativa per l’ex centravanti del Siviglia ci penserebbe l’esoso stipendio del calciatore, il quale guadagna ben 3.5 milioni di euro all’anno, troppo per il club laziale.

Da un altro canto, l’operazione Biglia ha fortificato i rapporti tra i due club, dunque si potrebbero studiare possibili soluzioni per una trattativa ancora in divenire.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008