Lazio, Milinkovic-Savic: “Voglio la qualificazione in Champions. Futuro? Non ci penso”

Più l’estate si avvicina, più Sergej Milinkovic-Savic è al centro delle voci di calciomercato. Il centrocampista serbo ha rilasciato un’intervista al portale Zurnal.rs, tornando anche sul proprio futuro.

Si parte parlando della vittoria di giovedì sul Salisburgo: “Abbiamo raggiunto un buon risultato nella prima partita contro gli austriaci. Abbiamo subito due gol, entrambi dopo alcuni nostri errori, ma per fortuna abbiamo fatto quattro reti e sarà più facile giocare il ritorno”.

Sulla grande fase offensiva della squadra“Facciamo molta attenzione durante l’allenamento in merito alla fase realizzativa. Si tratta di una cosa positiva per noi, vincere con quattro o più gol di scarto contro le rivali è importante per la fase finale di questa stagione sia in campionato che in Europa League”.

Sul prossimo Mondiale: “Dipende da come ognuno di noi membri della Nazionale sta vivendo un tale tipo di euforia. È fantastico giocare al Mondiale. Quando abbiamo visto il nostro girone, tutti noi, dai giocatori alla gente in Serbia, abbiamo iniziato a sperare di passare agli ottavi di finale. Abbiamo avversari con cui possiamo competere e ci aspettiamo di raggiungere questo obiettivo. Andremo in Russia con questa convinzione”.

Sul proprio futuro:  “Tutti stanno raccontando la loro versione. Non ci sto pensando affatto al mio futuro. Mentre ero infortunato, stavo pensando a come tornare in campo il prima possibile. Ora che ho recuperato posso concentrarmi su ciò che è importante: le mie prestazioni e i risultati con la Lazio. La situazione attuale mi fa capire che non devo pensare ad altre opzioni. Voglio stare con il mio club attuale in modo tale da qualificarci in Champions League”. Lo riporta Cittaceleste.it.