Attraverso il proprio sito ufficiale il Liverpool ha pubblicato una lettera scritta mesi fa ed uscita allo scoperto solo ora dell’ex centrocampista Lucas Leiva, attualmente giocatore della Lazio. Ecco le sue parole:

“I molti gol alla Lazio? A essere onesti, ho lavorato molto in questo senso. Ricordo che Klopp alcune volte mi disse che avrei potuto segnare diversi gol. Ma c’era qualcosa nella mia testa che mi bloccava e avevo una percezione diversa di ciò che sarebbe potuto accadere in campo. Ho sempre pensato che se fossi andato troppo avanti forse avrei lasciato i miei compagni di squadra scoperti. Alla Lazio ho iniziato a lavorare con più sicurezza, ho cominciato col prendere qualche iniziativa non troppo azzardata. Praticamente ho provato ad avanzare con cautela, misurando il rischio, senza lasciare la squadra scoperta. Così facendo sono riuscito a realizzare quattro gol e diversi assist in questa stagione, il mio score migliore da quando ho lasciato il Brasile”.

CRESCITA – Alla Lazio Leiva è riuscito a riscoprirsi marcatore e non solo. Ha raffinato la tua tecnica, ha migliorato le sue capacità. “In Italia il ritmo di gioco è completamente diverso rispetto alla Premier League”, ha continuato. “Ho imparato molto sui movimenti tattici e ho saputo rafforzare la mia forma fisica”.

LUIS ALBERTO – La curiosità del Liverpool si è spinta oltre. Nella rosa biancoceleste c’è un’altra vecchia conoscenza del club inglese, Luis Alberto. Anche per lo spagnolo la Lazio ha rappresentato un’occasione di rinascita. Leiva ha commentato così il percorso del compagno di squadra: “Sono molto felice per Luis perché arrivò a Liverpool molto giovane e probabilmente non riuscì a realizzare ciò che voleva. Fu un periodo difficile per lui. Poi è andato a giocare in prestito per alcuni club in Spagna e l’anno scorso, quando è arrivato alla Lazio, non ha giocato tante partite, ma in questa stagione è stato fondamentale. È uno dei nostri principali giocatori in termini di assist e anche lui ha segnato molti gol. Speriamo che possa farlo anche il prossimo anno”.

CONDIVIDI
Salve a tutti, mi chiamo Mario e sono un grande appassionato di calcio. Inoltre mi interesso anche ad altri sport come tennis, basket e nuoto. Per il futuro il mio sogno è diventare un grande giornalista sportivo. Non dico la squadra del mio cuore, sta a voi indovinarla... :=)

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008