Lazio, Lotito: “Non siamo il supermarket di nessuno. De Vrij? L’Inter non ha rispettato i valori dello sport”

Lotito

A margine del premio ‘Pietro Calabrese’, nel corso del quale è stato premiato con la ‘Castagna d’Oro’, il presidente della LazioClaudio Lotito, ha parlato di mercato, a partire del tanto discusso addio di Stefan De Vrij, che passerà a giugno all’Inter“Non è un problema ma posso biasimare quanto fatto prima della partita. Noi abbiamo avuto il coraggio di schierarlo e lui, fatalità, ha commesso un errore. L’Inter forse avrebbe dovuto evitare di mettere in difficoltà una persona, rispettando i valori dello sport. Se il contratto ce l’hai da gennaio, perché esce fuori solo in quel momento la notizia? Fa parte di un retaggio che io combatto. In ogni caso non mi piace fare dietrologie: potevamo meritare di occupare una posizione di classifica diversa, ma abbiamo perso”.

Lotito poi prosegur: “La Lazio non è il supermarket nessuno. Io non ho messo in vendita nessuno. Lo scorso agosto ho rifiutato un’offerta da 110 milioni”.

Infine conclude: “Abbiamo chiuso la semestrale con 48,5 milioni di utili e in questi anni abbiamo vinto qualche trofeo che, nella storia, non potrà essere ripetuto. Il più grande obiettivo raggiunto, in ogni caso, è stato quello di portare 70mila persone allo stadio”. Riporta Calciomercato.com.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008