L’ex centrocampista della Lazio Cristian Ledesma si è raccontato ai microfoni di Calcio2000 dove, oltre ad analizzare le diverse vittorie, ha commentato i diversi sbagli commessi durante la propria carriera, tra queste la rottura con i capitolini nel 2015.

In biancoceleste ha raccolto tantissime soddisfazioni e vinto qualche trofeo, ma c’è un momento che forse cancellerebbe…
“L’esclusione per motivi contrattuali?”.

“E con estrema sincerità dico che, ancora oggi, mi assumo le mie responsabilità. Sicuramente ho sbagliato anche io, non solo Lotito e il club. Le cose andarono così, probabilmente per la volontà di Dio, ma voglio ringraziare tutti i tifosi che in quel periodo mi fecero sentire tutto il proprio calore. E questo per me fu importantissimo. Diciamo che doveva andare così, semplicemente. Anche oggi ricordo comunque con orgoglio quel ‘litigio’. E ripeto: mi assumo le mie responsabilità”.

Sia sincero: ha sperato in una chiamata dell’Inter in quelle settimane?
“Forse qualcosa c’era, ma rispondo onestamente: fino a quando non vedo sul tavolo il contratto da firmare non considero nessun giocatore vicino a una determinata squadra. Quindi sono stato vicino all’Inter? Può essere, ma non lo so. Non ne ho la certezza. Non si parlò di cifre, di dettagli. C’era il loro interesse, questo non lo nego, ma non siamo mai arrivati al punto di firmare”.

CONDIVIDI
Classe 1994, studia Scienze Politiche e Relazioni Internazionali. Sabino di nascita e napoletano di adozione, coltivo la passione per il calcio e per la scrittura tanto da analizzare tutto ciò che ruota intorno a tale sport. Obiettivi futuri? Descrivere un calcio che unisce e da speranza a tutte le persone, senza differenze tra colori e categorie.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008