Lazio, Inzaghi: “Salisburgo? Ci siamo preparati al meglio”

Inzaghi

E’ terminata da pochi minuti la conferenza stampa del tecnico della Lazio Simone Inzaghi, alla vigilia della partita di ritorno con il Salisburgo, in programma domani sera.

Queste le sue parole in merito all’impegno europeo della sua squadra: “Domani sera avremo una gara difficile da affrontare. Un’ottima squadra che farà di tutto per rendere la partita difficile. In questi tre giorni dalla partita di Udine ci siamo preparati al meglio. Sull’impresa della Roma in Champions? Complimenti alla Roma per la partita di ieri sera. Questo testimonia che le partite europee di coppa vanno giocate in 180′. Se interpreti male una gara rischia di finire male. Per quanto riguarda noi, all’andata abbiamo fatto un’ottima gara. Dovremo avere lo stesso spirito anche domani sera. Sappiamo che i nostri tifosi in arrivo da Roma si faranno sentire. Sull’allenamento svolto prima di partire per l’Austria? Preferisco farlo la mattina a Formello, con le nostre attrezzature e sui nostri campo. Abbiamo fatto sempre così nelle gare esterne, anche in quelle dei gironi, a Bucarest e a Kiev. Se la Roma è tra le più forti d’Italia? La Roma ha fatto benissimo, ci sono tante squadre forti in Champions e in Europa League”. La situazione dell’infermeria? Ne ho convocati 20, tra poco li saprete, sono tutti utilizzabili. C’è qualcuno che ha giocato di più, altri meno. Domani sicuramente ci saranno Radu e Parolo, per gli altri dovrò parlare e valutare, cercando di schierare la formazione che mi possa dare le maggiori garanzie senza pensare a domenica. Pensiamo solo e soltanto al Salisburgo, possiamo centrare una semifinale molto importante per noi. Pressioni dopo il successo della Roma? Giochiamo contro una squadra forte, preparata, le mie pressioni sono date dal Salisburgo. Domani sera troveremo uno stadio molto caldo. Dobbiamo tirare fuori una grande prestazione se vogliamo andare avanti”.

L’allenatore biancoceleste ha poi concluso: “Le condizioni della squadra? Stanchezza fisica non ne vedo, anche se abbiamo tanti incontri ravvicinati. Potrebbe esserci una stanchezza mentale, ma so che la mia squadra è pronta a superare anche questo. Dubbio Felipe Anderson-Luis Alberto? I ballottaggi ci sono in tutti i settori del campo. Potrebbero giocare anche tutti e due assieme. Ho 20 giocatori, tutti a disposizione tranne Lulic che ha un problemino. Sceglierò la formazione migliore anche in base al risveglio muscolare che effettueremo domattina. I diffidati? Sono tanti, ma non mi farò influenzare. Cercherò di valutare più che altro dagli allenamenti e parlando direttamente con i miei giocatori. Domani non ci sarà turn-over, ma solo la formazione migliore in questo momento. Esiste solo ed esclusivamente il Salisburgo, e fare turn-over significherebbe pensare anche alla gara successiva”.

CONDIVIDI