Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, ha parlato in conferenza stampa in vista della sfida di domani contro il Milan. Queste le sue parole riportate da Tuttomercatoweb.com:

Sulle parole di Montella: “Me le hanno riferite. Con Vincenzo c’è un buon rapporto, ci conosciamo da tempo. Ha detto parole giuste che mi aveva già riferito personalmente. Io sono in credito verso di lui, ma ora non conta. Sappiamo chi affronteremo domani, cioè una squadra che ha investito tanto per vincere. Noi dovremo fare una partita tosta, altrimenti sarà dura”.

Sul Milan come banco di prova: “Lo sarà senza dubbio. Abbiamo defezioni importanti, avrei voluto fare questa partita con tutti a disposizione ma ci vorrà ancora del tempo. I ragazzi però si sono preparati nel migliore dei modi”.

Sulla crescita della Lazio: “Lo dovrà dire il campo. Il Milan ha già un’identità, noi lavoriamo da tanto tempo insieme ma domani dovremo fare una partita sopra le righe altrimenti contro questo Milan è dura”.

Su Bastos: “E’ in grande crescita, ma vedremo domani come schierarci in campo”.

Su Felipe Anderson: “Ha un problema importante che sta cercando di risolvere. Vogliamo risolverlo al meglio senza sottovalutare niente, credo servirà tutto settembre e poi potremo rivederlo in campo”.

Sul mercato: “Io e il mio staff dovremo far rendere al massimo questa squadra e sono sicuro che ce la faremo. Nani è un grandissimo giocatore arrivato con grande disponibilità. Purtroppo ha un problema al collaterale, penso che in 15-2′ giorni sarà pronto. Per quanto riguarda i due portoghesi, sono intuizioni della società che io non conoscevo. Sono ragazzi giovani, hanno bisogno di tempo per ambientarsi ma quando saranno pronti avranno le loro chance”.

Su Biglia: “A Lucas posso solo augurare il meglio. E’ stato straordinario, è sempre stato a disposizione a volte anche con troppa generosità. Si è sempre comportato in modo splendido. Domani sarà un osservato speciale, nel ruolo è il top in Europa”.

Su Milinkovic-Savic: “Deve lavorare su se stesso, deve evolversi perché il calcio non ti aspetta. Per noi quest’anno sarà tutto più complicato, avremo tante partite. E’ uno dei migliori giocatori della Lazio”.

Su Immobile: “E’ partito nel migliore dei modi. Ha determinazione e cattiveria e per noi è un valore aggiunto”.

CONDIVIDI
Campano di nascita e siciliano d'adozione, classe 93' e passato da terzino destro. Ho successivamente capito che rendo meglio da giornalista che come calciatore.