Lazio, Inzaghi: “L’ingenuità di Milinkovic ha compromesso la gara. Champions? Non è finita”

milinkovic-savic

Con tutta la sorpresa del caso, la Lazio quest’oggi è caduta 2-1 in casa contro il già retrocesso Chievo, decisive le reti di Vignato ed Hetemaj. A condannare i biancocelesti l’espulsione di Milinkovic-Savic, il quale al 34′ ha rifilato un calcione a Stepinski e si è fatto mandare prematuramente negli spogliatoi.

Intervenuto ai microfoni di RaiSport al termine della disfatta, Simone Inzaghi, tecnico laziale, ha commentato così la gara: “Milinkovic-Savic ha commesso una ingenuità che ha compromesso la partita. Sapevamo che sarebbe stata lunga, ma è stata una grandissima ingenuità senza dubbio. L’abbiamo pagata. Bisognava mantenere la calma, con quel gesto è stata dura.

Non avevamo approcciato benissimo la gara, ma avremmo fatto la nostra partita e probabilmente avremmo vinto. Non è finita per la Champions, ma abbiamo fatto un passo indietro che nessuno si aspettava. Dobbiamo essere bravi a voltare subito pagina”. A riportare è Tuttomercatoweb.

CONDIVIDI
Classe 1998, studio Lettere Moderne. Da sempre dipendente dal calcio e dall'Inter.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008