Wesley Hoedt, difensore della Lazio, ha parlato dal ritiro a Lazio Style Channel in vista della Supercoppa italiana contro la Juventus e la stagione imminente:

Sta andando molto bene, abbiamo fatto dodici giorni duri ma va tutto bene. Avremo gli ultimi tre giorni ancora per finire al meglio. La Juve? É ancora lontano come match, ora pensiamo a prendere il ritmo e metterci in forma e poi penseremo alla Juve”.

“Devo giocare quest’anno, è importante per me. Ho fatto 62 partite con la Lazio, ma voglio essere titolare, vedremo che succederà. Con de Vrij mi trovo bene, abbiamo fatto bene insieme e fatte tante partite anche con l’Olanda e spero di fare lo stesso qui”.

“É una qualità che ho, ma il primo pensiero è difendere e non prendere gol, poi posso aggiungere altro. È una cosa in più quella di giocare da dietro e trovare una nuova soluzione. Sarà una qualità che voglio far vedere, ma dipende dal mister”. Sullo schieramento tattico: “All’inizio abbiamo giocato a quattro dietro e avevamo subito 28 gol, poi abbiamo giocato a tre e non eravamo abituati e abbiamo preso più gol. Stiamo lavorando a tre ora anche per questo”.

“Due anni fa abbiamo fatto bene in Europa fino allo Sparta Praga. Speriamo di fare bene, vogliamo arrivare alla fine”.

“Marchetti è un grande portiere, ha esperienza e personalità e può aiutarti. Thomas anche ha qualità , sta crescendo e possiamo fare bene anche con lui. Il gruppo è una certezza, si inizia sempre dal gruppo. Poi arriveranno altri giocatori ma è importante avere un bel gruppo”.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008