hoedtDopo la tanto desiderata finale e i meritati festeggiamenti, la Lazio torna al lavoro per prepararsi al meglio in vista della sfida di domenica contro il Napoli di Maurizio Sarri.

Ai microfoni di PremiumSport ha parlato il centrale difensivo Wesley Hoedt“Abbiamo festeggiato molto nello spogliatoio ma ora è finita e dobbiamo subito concentrarci per la prossima sfida contro il Napoli. La società e i tifosi meritano questa finale dopo la brutta stagione dell’anno scorso. Abbiamo preparato così la partita, Sapevamo che se avessimo segnato loro poi dovevano farne quattro. Poi abbiamo fatto anche il secondo, ma non abbiamo tenuto il vantaggio, però quello che conta è essere passati. Qui c’è un grande gruppo, merito anche del mister.

L’olandese ha poi parlato anche del ritorno delle due curve all’Olimpico: Io non avevo mai visto la curva piena, è stato bellissimo. La Curva ci dà sempre qualcosa in più e ci ha aiutato molto in questa sfida. Chi vorrei in finale? Non cambia niente, Juve e Napoli due squadre molto forti. Noi però dobbiamo solo pensare a noi stessi, dobbiamo pensare al campionato e poi vedremo chi ci sarà in finale. Il match con il Napoli ultima chiamata per la Champions? Sì, se dovessimo vincere potremmo ancora pensare al terzo posto. Il Napoli davanti e’ fortissimo, ma ci prepareremo al meglio per fermarlo”.

LEGGI ANCHE —> Napoli, il padre di Reina: ”Pepe ha recuperato, ora dipende da Sarri”

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008