Al termine di Lazio-Napoli, match terminato sul risultato di 0-3, il difensore dei biancocelesti Wesley Hoedt ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Lazio Style Channel. Queste le sue parole, riportate da LaLazioSiamoNoi.it:

“Non siamo stati noi stessi, sapevamo che loro giocano il calcio migliore della Serie A, è molto difficile affrontarli. Se avessimo segnato nel secondo tempo, la partita sarebbe cambiata. Dispiace per il risultato. Non gli abbiamo concesso tante occasioni, in quelle che hanno avuto ci hanno segnato. Noi nel secondo tempo ne abbiamo avuto due e tre, siamo stati sfortunati a non concretizzare. Ora dobbiamo fare come fatto fin qui, dobbiamo stare uniti e lavorare a testa bassa. Andremo a Genova per i tre punti, sarà fondamentale vincere. Abbiamo perso una partita ma siamo ancora quarti. Ci sono ancora diverse gare da giocare. Sogno Champions sfumato? Guardiamo partita dopo partita. Stiamo facendo un campionato bellissimo ma non abbiamo fatto ancora nulla. Giocheremo le prossime 7 partite con l’obiettivo di fare più punti possibili, poi vedremo dove saremo. I tifosi per noi sono importanti, siamo felici che stanno tornando allo stadio. Diamo tutti per loro”.


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008