Lazio, Di Gennaro: “Ho sofferto molto negli ultimi mesi. Torti arbitrali? Sì, ma non cerchiamo alibi”

di gennaro
Davide Di Gennaro

Passata la sosta per le nazionali è tempo di ripartire per la Lazio, che con alcuni suoi esponenti quest’oggi ha incontrato gli studenti dell’Istituto Leonardo Da Vinci.

A margine di questo faccia a faccia è intervenuto ai microfoni dei giornalisti il centrocampista biancoceleste Davide Di Gennaro, che ha risposto in merito a vari argomenti, dal momento personale a quello della squadra: Ho sofferto molto negli ultimi mesi, perché mi sono costruito quest’opportunità nel corso degli anni e ci tenevo a sfruttarla diversamente. Adesso però il periodo dei vari infortuni è terminato. Ringrazio il gruppo che mi ha fatto sentire sempre importante e il mister che non ha mai smesso di tenermi in considerazione, sia in campo che nello spogliatoio. Adesso voglio finire bene questa stagione, cercando di sfruttare le opportunità che il mister deciderà di offrirmi da qui alla fine. La speranza poi è di cominciare l’anno prossimo in maniera diversa. So che ho ancora molto da dimostrare, ma ci tengo a far sapere che ho lavorato molto per tornare in campo e per finire al meglio questo campionato”.

LA SQUADRA –  “Avevamo sicuramente bisogno di questa sosta di due settimane, abbiamo giocato tante partite ed eravamo molto stanchi. Questa giorni di pausa dal campionato ci hanno fatto molto bene. Stiamo lavorando con tranquillità per recuperare le energie. Adesso ci aspettano gli ultimi due mesi della stagione, dovremo cercare di dare il massimo sia in Europa che in campionato”.
Sugli errori arbitrali subiti finora: “Abbiamo subito dei torti, è vero. In ogni caso non siamo alla ricerca di alibi, dobbiamo cercare di vincere quante più partite possibili. Poi si vedrà, se qualcuno sarà stato più bravo di noi gli stringeremo la mano, ma vogliamo essere noi ad arrivare in Champions”. Il suo commento sulla giornata: “Siamo molto contenti di aver preso parte a questa iniziativa. Noi calciatori abbiamo l’obbligo e la responsabilità di mantenere dei comportamenti che possano essere d’esempio per tutti loro“.

Di Gennaro ha parlato dei prossimi impegni della squadra anche a Lazio Style Channel: “Da adesso in poi ci sono nove partite in campionato che valgono come finali. Dobbiamo concentrarci su ogni singola partita. Quello di sabato sarà un match insidioso, il Benevento ha una sua fisionomia e non ha nulla da perdere. Per noi tre punti in questo momento sono molto importanti”. Sul rapporto con mister Inzaghi: “Credo che il mister sia un esempio per tutta la Serie A, perché sa creare un ambiente unico, è un compagno di squadra. Lo ringrazio molto perché mi ha fatto sempre sentire importante, nonostante i miei mesi di assenza“.

LAZIO NELLE SCUOLE – “È importante portare un esempio a tutti i ragazzi che vogliono approcciarsi a questo sport. Ci rendiamo conto di avere una grande responsabilità, siamo un modello. Siamo anche orgogliosi, perché sappiamo che questi ragazzi saranno i nostri primi tifosi. Il segreto del nostro successo è stato sicuramente il gruppo,abbiamo cercato di spiegarlo a tutti oggi”.

Guarda Anche...

CONDIVIDI
Ciao a tutti. Mi chiamo Giuseppe, ho 21 anni e frequento la facoltà di Scienze Politiche. Oltre che appassionato di scrittura di articoli calcistici, sono un tifoso del Napoli sfegatato. Infine, adoro tantissimo la musica, Ed Sheeran in particolare, e suonare la chitarra!