Emergono nuovi dettagli per quanto riguarda la vicenda che aveva visto coinvolti l’attaccante della Lazio Mamadou Tounkara ed un tifoso biancoceleste nel dopo partita di Lazio-Chievo. Il giocatore, presente nella tribuna dello Stadio Olimpico, si era scagliato contro il supporter, il quale era intento a contestare aspramente alcuni calciatori biancocelesti, tra cui il centrocampista e capitano Lucas Biglia.

Al tifoso era stato indirizzato un provvedimento di DASPO. A circa cinque mesi dall’accaduto, cominciano ad arrivare anche le sanzioni per il calciatore e per la società del presidente Lotito. Questo il comunicato della FIGC:

“La FIGC comunica che il Procuratore Federale ha deferito al Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare la società SS. Lazio a titolo di responsabilità oggettiva per il comportamento del proprio tesserato Mamadou Tounkara. “Il calciatore – si legge nella nota – in occasione della gara Lazio-Chievo (Serie A) del 28 gennaio 2017, veniva alle mani con un tifoso ‘reo’ di aver insultato a fine gara il calciatore biancoceleste Biglia venendo di conseguenza reso destinatario di provvedimento di DASPO emesso in data 2.2.2017 dalla Questura di Roma”. Il calciatore ha richiesto l’applicazione, in base all’art. 32 sexies del Codice di Giustizia Sportiva della FIGC di una sanzione concordata con la Procura Federale, per cui è in corso il relativo iter così come previsto dalla norma su citata”.  


Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008