Bruno Jordao, centrocampista della Lazio arrivato in estate, ha parlato ai microfoni di desportonoalentejo dopo la convocazione Under 20 con il suo Portogallo.

“Tutto sta andando bene con la Nazionale, è sempre un grande orgoglio essere convocato dal Portogallo, un premio al mio lavoro quotidiano: essere qui è un privilegio, mi permette di imparare sempre di più. Le idee di gioco che il mister ci sta trasmettendo sono legate al calcio d’attacco, al possesso di palla, che permettono di esprimere la qualità della squadra”.

Sull’Elite League, torneo per le Nazionali Under 20: “Questa esperienza è molto importante per noi, possiamo dimostrare la nostra qualità nelle partite contro squadre di alto livello. Quest’anno non avremo competizioni ufficiali, ma sarà una stagione di preparazione per l’Under 21. Questo torneo senza dubbio rappresenta un’occasione importante per la crescita della squadra”. Il giovane giocatore ha proseguito parlando della sua esperienza alla Lazio“Al mio arrivo a Roma ero un po’ confuso, non conoscevo la città ed ho avuto qualche difficoltà ad affrontare le questioni legate alla casa. Ora mi sto già ambientando. È stato molto importante avere con me dei connazionali, in particolare Nani mi ha aiutato tanto, è stato fondamentale”, riporta Tuttomercatoweb.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo