Ancora in attesa del trasferimento definitivo all’Inter, che avverrà quasi sicuramente nel mese di Luglio, ha parlato Lautaro Martinez ai microfoni di TycSport per raccontarsi in attesa del grande salto dal suo amato Racing: “Il mio desiderio era quello di tornare al Racing per altri sei mesi, ma l’Inter ha pagato tanto e mi ha voluto subito a Milano. Era una condizione presente nel mio contratto. Sono orgoglioso di essere parte di un grande top club come l’Inter. Ora hanno bisogno di me, Il mio sogno è riuscire ad adattarmi al meglio ed al più presto al nuovo calcio. Rigore in Inter-Racing in una partita di Mondiale per club? Deciderebbe il mister a chi farlo tirare, ma non mi tirerei indietro”. 

Grandi emozioni dunque, per l’attaccante argentino che l’anno prossimo farà coppia con un suo connazionale, Mauro Icardi: “Ancora non l’ho conosciuto ma il fatto di giocare insieme a lui mi ha motivato a sposare il progetto nerazzurro. Il mio gioco e il suo mi sembra di poter dire che sono complementari ma la decisione finale ovviamente spetta a Spalletti. Possiamo fare bene in coppia, questa opzione l’ha valutata anche la società“.

Proprio come Icardi, però, Lautaro è uno dei grandi esclusi dalla nazionale Argentina per il prossimo mondiale di Russia 2018, e anche su questo ha voluto rilasciare un commento: “Mi sono arrabbiato tanto quando ho letto che il mio nome non era compreso nella lista dei convocati. Però farò comunque il tifo per la mia Argentina“.

 

 

CONDIVIDI
Nato nel 96' nella città "Superba per uomini e per mura" il destino mi ha concesso di innamorarmi del calcio, e quindi del Genoa. Grande appassionato di sport in generale, studio Giurisprudenza all'università di Genova e provo a raccontare il calcio, una parola alla volta, un'emozione dopo l'altra.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008