#LaLiga, Griezmann conquista il Camp Non con una doppietta. Real fermato sul pari dal Valladolid

Dopo un esordio tutt’altro che convincente nel primo turno con l’Athletic Bilbao, Antoine Griezmann è riuscito a riscattarsi, siglando una doppietta ai danni del Betis che gli ha permesso di rapire il cuore dei quasi centomila supporters blaugrana presenti al Camp Nou.

Le Petit Diable, autore anche di un assist per il quinto gol realizzato da Vidal, è riuscito a destreggiarsi alla perfezione al centro dell’attacco, proponendo sempre ottime linee di passaggio ai suoi compagni e rimanendo per tutti i novanta minuti nel vivo del gioco.

Da segnalare tra le fila della squadra allenata da Ernesto Valverde l’esordio del giovanissimo (compirà diciassette anni il prossimo trentuno di ottobre) di Anssumane Fati, attaccante esterno proveniente dalla Cantera.

Se in Catalogna il clima ora è più positivo rispetto ad una settimana fa, non si può dire lo stesso per il Real Madrid: le merengues, impegnate tra le mura amiche del Santiago Bernabeu, non solo sono state bloccate da un Valladolid preciso e concreto, ma hanno anche ricevuto una vera e propria pioggia di fischi al termine dai propri tifosi al termine del match, a testimonianza della tensione che aleggia nell’ambiente.

Oltre ad un avversario per nulla facile da affrontare, a mettere in crisi i padroni di casa ha contribuito senza dubbio l’aver cambiato ben tre moduli in novanta minuti. Zinedine Zidane, nel tentativo di schierare sul rettangolo verde tutta la qualità in dote alla sua rosa, ha deciso di dare far partire da titolari sia Isco che James Rodriguez, che non sono tuttavia riusciti a ripagare la fiducia a loro data dal tecnico francese.

La debacle madrilena tuttavia, come già detto in precedenza, è stata causata anche da un’ottima prestazione del Valladolid, trascinata da Enes Unal e da Pedro Porro, autore dell’assist del gol dell’1-1. Nonostante non sia dotato di una gran vena realizzativa, il centravanti turco merita sicuramente più attenzione di quella che gli è concessa dai media iberici; il classe 97′ infatti esegue un lavoro di raccordo formidabile, creando vere e proprie voragini da sfruttare per il compagno di reparto Sergi Guardiola.



Dall’altra parte di Madrid invece, continuano ad arrivare conferme per l’Atletico Madrid 2.0 di Simeone, che supera per 0-1 i padroni di casa del Leganès grazie al gol del subentrato Vitolo, imbeccato da un Joao Felix che ha iniziato questa sua prima stagione con i Colchoneros come meglio non poteva, con due azioni personali da cui sono scaturiti i gol che hanno permesso ai madrileni di essere a punteggio pieno dopo due partite.

Dalla partita disputata dalla sua squadra, il Cholo può trarre indicazioni molto importanti per il resto della stagione, come la possibilità di riutilizzare anche in altre occasioni la difesa a tre e l’importanza che sta assumendo nell’undici titolare Kieran Trippier, in poche settimane già divenuto un elemento quasi imprescindibile per l’Atletico.

Gli altri risultati della giornata:

Granada – Sevilla 0-1

Levante – Villareal 2-1

Osasuna – Eibar 0-0

Real Madrid – Valladolid 1-1

Getafe – Athletico Bilbao 1-1

Celta Vigo – Valencia 1-0

Deportivo Alavès – Espanyol 0-0

RCD Mallorca – Real Sociedad 0-1

Leganès – Atletico Madrid 0-1

Barcelona – Real Betis 5-2

Classifica: Sevilla 6; Atl. Madrid 6; Real Madrid 4; Valladolid 4; Athletic 4; Real Sociedad 4; Osasuna 4; Alavès 4; Barcelona 3; Mallorca 3; Levante 3; Celta 3; Villareal 1; Granada 1; Getafe 1; Valencia 1; Eibar 1; Espanyol 1; Leganès 0; Betis 0

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008