Nonostante la stagione non sia ancora terminata, in serie A è già in fermento il calciomercato. Buona parte di questo trambusto è creato dalla questione rinnovi che tardano ad arrivare: situazione che sta interessando buona parte delle squadre di Serie A. Proviamo, insieme, a parlare dei 10 rinnovi più spigolosi che stanno interessando le big del nostro calcio. E’ovvio che il concetto di spigoloso include, nella mia analisi, diversi punti di vista

Cosa succede in casa Milan?

Tra i casi sicuramente più interessanti da monitorare ci sono quelli che riguardano il Milan. Nella società rossonera son ben 3 i giocatori che vanno in scadenza e tutti e 3 hanno una certa importanza all’interno dello scacchiere rossonero. In primis troviamo il portiere Gianluigi Donnarumma che, attraverso il suo agente Mino Raiola ha avanzato una richiesta di dieci mln annui al club di via Aldo Rossi, richiesta decisamente troppo alta. Difficile dire ora cosa succederà alla fine, tuttavia la mancanza di vere big europee che possano offrire un ruolo da titolare a Gigio, lascia ben sperare i tifosi rossoneri. Gli altri due casi riguardano Calhanoglu e Ibrahimovic. Nonostante Ibra ci abbia abituato a clamorosi colpi di scena, la sensazione in entrambi i due casi è che, alla fine, si possa arrivare al prolungamento di contratto, anche se, presumibilmente, per lo svedese si tratterà solo di un anno.

Il figlio di Napoli rinnova?

Per trovare il quarto giocatore importante che è in attesa del rinnovo dobbiamo spostarci qualche chilometro più a Sud. All’ombra del Vesuvio, infatti, sta tenendo banco la vicenda Lorenzo Insigne. Entrambe le parti sembrano intenzionate a voler andare avanti insieme per il bene del Napoli e di tutta la città, tuttavia in questo momento c’è una fase particolare di stallo dovuta ad una distanza tra la domanda di 5 mln annui e l’offerta di De Laurentiis che vorrebbe confermare, in questo momento, i 4,5 mln che il numero 24 già percepisce. È facile presupporre che nonostante l’ansia del momento alla fine si possa rinnovare, ma visto che la scadenza è nel 2022 gli azzurri ed il capitano hanno ancora tempo.

Le bandiere salutano a Torino?

Da un certo punto di vista i due rinnovi di cui tratteremo non presentano la spigolosità di quelli visti in precedenza, ma a vederla sotto un’altra prospettiva sarebbe strano vedere Buffon e Chiellini finire la loro carriera lontani dalla Continassa. Ovviamente per questi due giocatori conta solo la volontà delle parti. Tutto il resto si potrebbe trovare nel giro di un nano secondo. In questo frangente è proprio il caso di dire chi vivrà vedrà.

La situazione rinnovi in casa Inter

Chiudiamo il cerchio dei rinnovi tornando all’ombra della Madonnina da dove siamo partiti parlando di Milan. In casa Inter la situazione è appesa al filo dell’incertezza, anche se, ad ora qualche nube pare sparire dal cielo di via della Liberazione. I soldi utili alla causa sono arrivati, Zhang e soci possono stare più tranquilli e, anzi, sembrano rilanciare le loro ambizioni di Inter, ma come va per i rinnovi? Young e Ranocchia, giocatori in scadenza, sembrano destinati a lasciare Milano mentre D’Ambrosio e Padelli potrebbero, e dovrebbero, rimanere. Le situazioni più complesse riguardano giocatori non in scadenza come Lautaro e Barella. Se è vero che entrambi sembrano destinati a rinnovare questo “ritardo” dovuto all’incertezza sul futuro societario, non lascia tranquilli i tifosi della Beneamata che però, ad ora, sono “distratti” dalla corsa scudetto.

Il futuro, in Serie A, è ora. Come s’attrezzeranno le big per il prossimo futuro? Chi vivrà vedrà.

CONDIVIDI

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008