La promozione in Serie A del Parma è diventata oggetto di inchiesta per sospetto di illecito sportivo. La Procura della Federcalcio sta infatti facendo approfondimenti circa l’ultima gara di Serie B del campionato regolamentare dove il Parma grazie alla vittoria per 2-0 sullo Spezia è volato in Serie A.

I due giocatori dello Spezia, De Col e Masi, hanno infatti rivelato di aver ricevuto alcuni messaggi da parte di Calaiò e Ceravolo, entrambi attaccanti del Parma, i quali avrebbero chiesto poco impegno ai liguri in vista della gara.

De Col e Masi hanno rilasciato questa versione in maniera volontaria per non rischiare l'”omessa denuncia” mentre Calaiò e Ceravolo sono stati ascoltati ieri. Come spiega Calciomercato.com ora si attendono aggiornamenti e non è da escludere l’apertura di un processo sportivo che porta al coinvolgimento del Parma per responsabilità oggettiva.

CONDIVIDI
15/10/99 Redattore di Novantesimo

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008