Sinisa Mihajlovic, tecnico del Torino, ha commentato così il derby perso per 4-0, ai microfoni di Sky Sport.

“Sicuramente abbiamo preparato la partita per giocare in una certa maniera, purtroppo la Juventus è partita forte e un errore l’ha sbloccata prima dell’espulsione. La Juventus ha vinto meritatamente, chiedo scusa ai tifosi per il risultato. Non dobbiamo abbatterci pensando già alla gara di domenica contro il Verona. L’importante è non perdere fiducia nei nostri mezzi. Nella loro metà campo andavamo con un 4-2-3-1 mentre ci abbassavamo nella nostra metà campo con Baselli su Dybala. Il nostro atteggiamento non è spregiudicato, l’espulsione poi ha complicato i piani. Volevo provare a fare qualcosa anche davanti con un uomo in meno. Ci dobbiamo abituare a tre partite in sei giorni come la Juventus. Il nostro obiettivo è di lottare fino all’ultimo per un posto in Europa. La prima ammonizione di Baselli era un pò esagerata, la cosa positiva è che ha cominciato un pò a menare, sta diventando forte. Niang? E’ un ragazzo particolare, non è ancora giudicabile perchè ancora non sta bene e sa bene cosa voglio da lui. Deve giocare ed allenarsi per trovare la migliore condizione”.

CONDIVIDI