L’allenatore del Torino Sinisa Mihajlovic ha commentato ai microfoni di Rai Sport il match contro la Juventus pareggiato per 1-1. Di seguito le sue parole: “Questo pareggio vale come una vittoria, sono orgoglioso dei miei ragazzi che hanno fatto una partita fantastica con coraggio, cuore, tattica. Prima di noi nessuno era riuscito a fare una partita del genere, pareggiando con un uomo in meno. Mi spiace essermi lasciato andare sul rosso di Acquah, ma era un episodio incredibile. C’è amarezza, ma anche orgoglio. La storia non si può battere, in campo c’era anche quella per noi. Sono orgoglioso di loro, è stata una partita fantastica“.

Superga? Questo derby arrivava a due giorni dall’anniversario e questo ci ha dato degli stimoli in più, oggi in campo abbiamo messo la storia e quella non si può battere. Ljajic? Oggi l’ha tirata bene, altre volte ammazza i piccioni. Cerchiamo sempre di giocare per vincere, anche domenica contro il Napoli che gioca il miglior calcio d’Italia cercheremo di fare il massimo per vincere. Non sarà una passeggiata nemmeno per loro. Belotti? Il nostro obiettivo è quello di vincere come squadra, se poi riesce a fare gol anche lui tanto meglio. Anche oggi ha fatto una grande partita, ma lui deve stare tranquillo e non deve essere ossessionato dal gol. Sono certo che da qui alla fine qualche gol lo farà“.

 

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008