È da poco terminato il derby della Mole, anticipo della 35^ giornata, tra Juventus e Torino. Allo Juventus Stadium termina 1-1 il match che ha visto passare in vantaggio i granata, con i bianconeri che hanno acciuffato il pareggio allo scadere. Di seguito la sintesi della partita:

PRIMO TEMPO – La partita inizia nel segno dell’agonismo. Entrambe le squadre, un po’ più il Torino, giocano un calcio molto duro e fisico che non regala molte emozioni. La prima grande occasione arriva per la Juventus sugli sviluppi di un calcio d’angolo: Benatia colpisce la palla di testa che finisce sull’incrocio, sulla ribattuta un miracoloso Molinaro devia quanto basta il tiro a botta sicura di Bonucci che finisce sopra la traversa. Per i bianconeri altre due occasioni interessanti, la prima con Mandzukic che devia con l’esterno un cross di Cuadrado ma non c’entra la porta, mentre la seconda si sviluppa con un eccezionale 1-2 firmato Mandzukic-Dybala, con l’argentino che si vede parare il tiro da Hart con il petto. Sponda granata nessuna occasione eclatante, eccetto un tiro a giro di Adem Ljajic allo scadere del primo tempo finito alto sopra la traversa.

SECONDO TEMPO – Dopo 6 minuti viene assegnata una punizione al Torino poco fuori il limite dell’area. Sulla palla va Adem Ljajic che, con una pennellata perfetta, trova l’angolino e regala ai granata il vantaggio. Al 57′ della ripresa il Torino rimane in 10 uomini per l’espulsione di Acquah per somma di ammonizioni: dalle proteste di quella che è considerata un espulsione dubbia, anche l’allenatore del Torino Sinisa Mihajlovic viene allontanato. Dopo l’espulsione il pallino del gioco passa quasi del tutto in mano alla Juventus, che macina azione dopo azione, trovando occasioni interessanti ma senza capitalizzare. Tra le più interessanti, Bonucci trova la deviazione sotto porta, però la palla è piuttosto lenta e Hart riesce ad agguantarla. I granata si barricano in difesa cercando di sfruttare le ripartenze, la Juventus continua ad attaccare ma i bianconeri sono troppo confusionari e non riescono a creare occasioni davvero pericolose. Al 46′, dopo tanti attacchi, la Juventus riesce a trovare il gol grazie a un gran tiro di Higuain dal limite dell’area, nulla da fare per Hart. Termina qui, dunque, il derby della Mole. Di seguito pagelle e tabellino del match:

JUVENTUS – TORINO 1-1 (0-0)

JUVENTUS (4-4-1-1): Neto 6; Lichtsteiner 5.5, Bonucci 6.5, Benatia 6.5, Asamoah 5.5; Cuadrado 5, Khedira 5, Rincon 6.5 (24′ s.t. Pjanic 6), Sturaro (10′ s.t. Higuain 7,5); Dybala 5.5 (35′ s.t. Alex Sandro s.v.); Mandzukic 6.5. All.: Allegri.

TORINO (4-2-3-1): Hart 6.5; Zappacosta 6.5, Rossettini 6.5, Moretti 6.5, Molinaro 6.5; Acquah 5, Baselli 6.5 (30′ s.t. Obi s.v.); Iago Falqué 6 (38′ s.t. Iturbe s.v.), Ljajic 7.5, Boyè 6.5 (17′ s.t. Benassi 6,5); Belotti 6. All.: Mihajlovic.

ARBITRO: Valeri (sez. Roma 2)

MARCATORI: 92′ Higuain (JUV) – 52′ Ljajic (TOR)

AMMONITI: Asamoah, Cuadrado (JUV) – Moretti, Acquah, Molinaro (TOR)

ESPULSI: Acquah (TOR)

TOP 90ESIMO – Higuain 7,5: rimane coinvolto nel turnover di Allegri e inizia la partita in panchina. Entra e la decide a modo suo, un tiro da fuori area nell’angolino. Decisivo.

FLOP 90ESIMO – Acquah 5: nonostante la seconda ammonizione dubbia, il centrocampista granata è apparso spesso in difficoltà, nervoso e molto aggressivo. Probabilmente prima o poi questa aggressività gli sarebbe costata caro, indipendentemente dall’espulsione.

CONDIVIDI
Capo-redattore di Novantesimo.com. Cresciuto nel calcio di fine anni '90 e inizio 2000, l'amore per lo sport è scoccato fin da subito. La mia passione si divide tra calcio, economia e storia, che porto avanti con €uroGoal e Storie Di Calcio.

Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.novantesimo.com/home/wp-content/themes/Newspaper/includes/wp_booster/td_block.php on line 1008